Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Musica: i Blonde Redhead arrivano a Bologna

Lunedì 13 luglio arriva finalmente al BOtanique l’attesissimo concerto dei Blonde Redhead.

A quattro anni da Penny Sparkle, i Blonde Redhead sono tornati. Il 2 settembre 2014 è uscito infatti Barragán, la nuova fatica del trio newyorchese per l’etichetta Kobalt Music. Registrato fra il Michigan e New York, il nono album della band è stato prodotto e mixato da Drew Brown che ha già collaborato con Beck, Radiohead, The Books.

Barragán è uno dei lavori più originali dei Blonde Redhead e costituisce un nuovo tassello nella infinita evoluzione che ha caratterizzato la loro ventennale carriera. Abbandonata definitivamente la matrice noise dei primi tempi, e smussati gli spigoli, dopo i suoni raffinati ed elettro-pop del disco precedente, i gemelli Pace e Kazu Makino rivelano un altro aspetto della loro produzione musicale. È un disco scarno, essenziale, minimalista: giri di tastiere analogiche e sfasate che danno i brividi, ritmi sinuosi della batteria di Simone Pace, su cui si adagiano le voci di Kazu Makino, cantante e chitarrista, e di Amedeo Pace, fra le più particolari della scena indipendente.

Quando i Blonde Redhead si formarono, nel 1993, erano inizialmente un quartetto, ma dal 1995 in avanti, divennero l’indivisibile trio che tutti conosciamo, composto dai gemelli italo-canadesi Amedeo e Simone Pace e dalla studentessa d’arte giapponese Kazu Makino. La loro musica degli inizi era oscurata dalle associazioni con la scena post-no wave/noise: il nome era preso da una canzone dei DNA di Arto Lindsay e i loro primi album erano pubblicati su Smells Like Records di Steve Shelley, il batterista dei Sonic Youth. A quei tempi, questi riferimenti avrebbero fatto pensare ad una band condannata ad inciampare nell’inospitale paesaggio post-grunge. Ma i Blonde Redhead sono ancora qui. E dopo 21 anni, e diventato ovvio che non abbiano mai fatto un album per la fama, o per soldi.

Lunedì 13 luglio saliranno sul palco del BOtanique, ai giardini universitari di via Filippo Re 6.

L’inizio del concerto è previsto per le ore 21.

L’ingresso costa €18,00


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1328 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30507152