Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Murelli: “Contenti per la salvezza, ma vogliamo altri punti. Ora ci sarà spazio per chi ha giocato meno”

Intervista di Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vaschetto al viceallenatore del Bologna, Giacomo Murelli, nel corso della trasmissione “Tempi Supplementari” (in onda su Telecentro-OdeonTv).

L'allenatore in seconda del Bologna F.C, Giacomo Murelli

 

Di UGO MENCHERINI e VITTORIO LONGO

 

Mister, che aria si respira in casa Bologna a salvezza matematica raggiunta?

“E’ un’aria bella limpida e pura, che si respira molto volentieri. Già ieri mattina ci siamo ritrovati per l’allenamento e i ragazzi erano contenti e soddisfatti”.

 

Che bilancio traccia di questo suo anno in rossoblù?

“E’ stata un’esperienza molto importante e positiva. Abbiamo fatto un grande lavoro, che ci ha portato a ottenere questi risultati, e c’è grande gratitudine nei confronti di chi ci ha permesso di ottenerli. Appena arrivati abbiamo trovato una situazione difficile, perché dopo cinque partite la squadra aveva solo un punto. Da un lato sapevamo che c’era da lavorare parecchio, ma dall’altro lato sapevamo anche che c’erano le possibilità per toglierci delle soddisfazioni, che poi sono arrivate. Siamo molto soddisfatti, e possiamo ancora migliorare”.

 

Nessuna intenzione di mollare, quindi.

“E’ vero che abbiamo trovato i ragazzi rilassati e contenti, ma sappiamo che abbiamo ancora davanti tre partite molto importanti, e il nostro obiettivo è cercare di ottenere più punti possibili da qui alla fine”.

 

In questo finale di stagione ci sarà la possibilità di vedere chi, sinora, è stato impiegato meno?

“Anche questo è un obiettivo. I ragazzi che hanno giocato meno avranno la possibilità di mettersi in mostra, e nello stesso tempo vogliamo a tutti i costi finire il campionato in bellezza. E’ quello che da tempo ci siamo ripromessi: a salvezza raggiunta, l’obiettivo è quello di tagliare un nuovo traguardo, che è quello di fare più punti possibile in queste ultime gare”.

 

C’è qualche giocatore in particolare da cui ci dobbiamo aspettare sorprese positive in questo finale di stagione?

“Noi abbiamo cercato di dare chance a quasi tutti i giocatori in rosa: poi, ovviamente, in campo si va in undici e ogni volta ci sono delle scelte da fare. Dovendo fare qualche nome, Belfodil avrà l’occasione di mettere in evidenza le sue qualità. Lui, Sorensen, e i ragazzi che sono arrivati a gennaio e non hanno avuto molte occasioni per mettersi in evidenza, adesso dovranno essere bravi a far vedere il loro valore”.

 

E tra questi giocatori che avranno la possibilità di mettesi in evidenza c’è anche Crespo?

“Crespo è rientrato in gruppo da una settimana e adesso è abile e arruolabile, anche se inevitabilmente gli manca il ritmo partita, visto che è stato fermo per parecchio tempo. Contiamo e speriamo di dargli l’opportunità di fare qualche scampolo di partita, o anche di più. Dipende anche da lui e da come reagirà nei prossimi giorni: è comunque un ragazzo che teniamo in considerazione”.

 

C’è però anche un gruppo di giocatore, i vari Vantaggiato, Rickler, eccetera, che difficilmente avranno spazio.

“E’ stata anche una scelta societaria: non penso che verranno utilizzati”.

 

Ritornando a Belfodil: come avete lavorato su di lui, fino a questo momento, e dove c’è ancora da lavorare?

“E’ giovane, viene da un campionato estero e doveva entrare nella nostra mentalità. E’ un giocatore che ama l’uno contro uno, ama ricevere palla addosso per poi puntare l’avversario. Una delle sue lacune è che va poco in profondità e abbiamo cercato di lavorare proprio su queste sue caratteristiche: fare movimento sia nel venire incontro che nel ricevere palla in profondità. Ha una buona stazza fisica, ma nel gioco aereo deve ancora migliorare. La sua lacuna primaria era comunque quella che non conosceva il nostro campionato ed era abituato a fare cose diverse da quelle che facciamo abitualmente”.

 

Si è sempre detto che, a salvezza raggiunta, sarebbe arrivato anche il momento di pianificare il futuro. E’ quindi arrivato il momento di sedersi attorno a un tavolo e pensare al Bologna che sarà?

“Il tempo dovrebbe essere effettivamente arrivato, ma nelle prossime due settimane saremo comunque concentrati esclusivamente sul lavoro del campo per cercare di rimpinguare la nostra classifica e fare più punti possibile. Poi arriverà anche il momento di fare delle scelte e delle valutazioni: ormai ci siamo”.

 

Lasciando il Bologna: è un caso, secondo lei, che con il rischio penalizzazioni che incombe si stanno vedendo meno partite soft nel finale di stagione?

“Probabilmente c’è anche questo pensiero, da parte di alcune società. Però fa piacere che i finali di campionato siano all’insegna del mettere in difficoltà l’avversario: è la cosa più giusta e più regolare. Lo sport è fatto di queste cose: cercare, con massima umiltà, di mettere in difficoltà l’avversario di turno e dare sempre il massimo. Questo si sta verificando ed è giusto così”.

 

Lei segue anche i campionati giovanili: cosa ne pensa di Samuele Longo, attaccante della Primavera dell’Inter?

“E’ un giocatore che ha certamente delle qualità. E’ un ragazzo di prospettiva, che farà sicuramente bene, ma che comunque deve ancora essere messo alla prova dei campionati professionistici. Non tutti reagiscono allo stesso modo passando dalla Primavera agli ‘adulti’: lui però ha certamente ottime capacità”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3302 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:28 ram:35310864