Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Meteo: ancora pioggia, ma da giovedì prove d’estate a 30 gradi. Scongiurato il rischio siccità

Sta per finire l’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia negli ultimi due giorni. Già da domani, grazie al rialzo della pressione, tornerà a farsi vedere il sole in molte zone dell’Italia. Nei giorni successivi però – afferma il meterologo del Centro Epson Meteo Andrea Giuliacci – “avremo ancora a che fare con un po’ di acquazzoni, in particolare tra lunedì e martedì, quando un fronte di aria fredda nord-atlantica attraverserà la nostra Penisola favorendo la formazione di numerosi temporali”.
A partire da giovedì – rassicura Giuliacci -l’alta pressione di matrice africana si impadronirà dell’Italia, e nella seconda parte della settimana garantirà tempo bello con un sensibile aumento delle temperature in tutta Italia. “Sarà un primo assaggio di caldo estivo – continua Giuliacci – grazie a temperature pomeridiane che sfioreranno i 30 gradi”.

Ma ecco in dettaglio il tempo previsto per le prossime ore e i prossimi giorni.

DOMENICA 25: cielo nuvoloso al Sud e Isole Maggiori, ma con acquazzoni e temporali qua e là solo su Calabria, Sicilia e versante meridionale della Sardegna. Al Centronord alternanza dinuvole e momenti soleggiati: pochi brevi acquazzoni pomeridiani solo su Alpi e Appennino. Temperature massime in crescita e quasi ovunque comprese fra 19 e 24 gradi.

LUNEDI’ 26: al mattino prevalenza di tempo bello. Nel pomeriggio aumento delle nubi in gran parte dell’Italia, con la formazione di temporali qua e là su Alpi, Appennino, Campania, Calabria e Isole; in serata rovesci e temporali sparsi su gran parte del Nord. Temperature quasi invariate, gradevoli.

MARTEDI’ 27: cielo in generale nuvoloso. Nel corso del giorno scrosci di pioggia qua e là su Alpi, Emilia, Toscana, regioni centrali, Campania, Calabria e Sicilia. Temperature in lieve diminuzione, ma sempre nel complesso gradevoli.

MERCOLEDI’ 28: nuvole e pochi isolati acquazzoni pomeridiani su Alpi, Appennino, regioni meridionali e Isole. Tempo bello e soleggiato nel resto d’Italia. Temperature quasi ovunque in crescita.

GIOVEDI’ 29 e VENERDI’ 30: due giornate belle e calde in tutta Italia, con poche nubi innocue nelle ore pomeridiane solo sui rilievi e temperature massime quasi ovunque comprese fra 20 e 27 gradi, ma con qualche punta anche di 28-29 gradi.
.
.
COLDIRETTI, SCONGIURATO RISCHIO SICCITA’ ESTIVA

Dovrebbe essere scongiurato il rischio di siccità estiva ‘per effetto delle condizioni meteorologiche che hanno prodotto una buona disponibilità idrica potenziale nei bacini idrografici italiani, in particolare – secondo il monitoraggio trimestrale dell’Inea – è risultata positiva sia al Nord che al Sud la condizione degli Invasi”. E’ quanto afferma in una nota la Coldiretti nel sottolineare tuttavia che il maltempo che sta attraversando la penisola non ha risparmiato nessun weekend di primavera.
La pioggia nei fine settimana di primavera è arrivata dopo un inverno che – sottolinea la Coldiretti – si è posizionato al secondo posto (dopo quello dello scorso anno) nella classifica dei più piovosi degli ultimi 30 anni, sulla base dei dati dell’Istituto di Scienze dell’atmosfera e del clima (Isac). Le abbondanti precipitazioni, anche se con situazioni eterogenee nelle varie aree del Paese, hanno avuto un effetto generalmente positivo sullo stato di accumulo di risorsa idrica nel suolo che è importante – continua la Coldiretti – per l’avvio delle irrigazioni quando le colture avranno bisogno di acqua per crescere. L’andamento meteorologico, se da un lato ha consentito un buon livello di ricarica idrica ne suoli, ha però provocato disagi e danni nelle campagne a causa delle temperature rigide registrate e degli eventi precipitativi violenti. In generale – conclude la Coldiretti – si sono registrati un po’ su tutto il territorio dei disagi legati alla impraticabilità dei campi per le semine (molte aziende sono state allagate e aree dei territori rurali sono state oggetto di smottamenti e frane mentre la neve ha isolato diverse aziende agricole e creato difficoltà nel trasporto di latte e nell’approvvigionamento di foraggio per il bestiame).
(ANSA)


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37743808