Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Maltempo: situazioni critiche nel Riminese

Voltiamo pagina. E’ arrivata la prevista ondata di maltempo che ha provocato piogge, calo improvviso delle temperature ed è arrivata anche la prima neve. Alcune situazioni critiche si sono registrate in Romagna.

Piogge, brusco calo delle temperature, raffiche di vento: l’inizio della settimana ha fatto improvvisamente piombare l’Italia nell’inverno. Le piogge intense e i forti venti che dalla notte di ieri stanno colpendo Rimini, hanno determinato “una cinquantina di situazioni critiche”, sul territorio comunale ma “al momento non si registrano danni alle persone”. E’ quanto scrive, in una nota, l’Amministrazione riminese. “Dalle 4 di stanotte – spiega ancora la nota – le prime chiamate ai centralini di pronto intervento, soprattutto per la caduta di alberi sia sulle strade, su cui in questo momento è concentrata prioritariamente l’azione delle squadre all’opera per il ripristino della sicurezza e della viabilità, che in luoghi privati”. Il maltempo “sta provocando seri problemi per il deflusso delle acque”, tanto che “allo stato attuale, è fondamentale che la popolazione limiti allo stretto indispensabile gli spostamenti”. Questo è quanto invita a fare i cittadini la Provincia di Rimini. “In tutto il territorio – viene osservato – ci sono situazioni generalizzate di allagamento delle strade, mentre i fiumi – Marecchia, Ventena, Marano, Conca e Uso – hanno raggiunto il livello di guardia e il rischio esondazione non può essere sottovalutato”. La Protezione Civile regionale, che a metà mattinata aveva attivato la fase di preallarme ha deciso di attivare la “fase di allarme” visti i livelli idrometrici toccati dal Marecchia. A Riccione il fiume Marano è esondato e si è resa necessaria l’evacuazione di sei nuclei familiari. Nell’entroterra sono sotto controllo le zone a rischio dissesto idro-geologico. Per ora non si sono rilevate frane o smottamenti ma alcune colate di fango scese sulle strade per via della pioggia abbondante. Nella città di San Leo il maltempo ha sradicato pure l”Olmo di San Francesco’. La tempesta di San Martino ha provocato disagi anche nel forlivese con allagamenti a macchia di leopardo nella valle del Bidente. Dalle 13.30 di oggi è attiva una fase di preallarme per piena nel fiume Savio nelle province di Ravenna e Forlì-Cesena. Le previsioni non sono confortanti. Il maltempo proseguirà fino a mercoledì al CentroSud e sulle regioni adriatiche, poi la tregua di giovedì seguita da un fine settimana di stampo decisamente invernale.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7007 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30524512