Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Lotta Scudetto per due

Grazie alla vittoria della Roma nello scontro diretto si è riaperta completamente la lotta per lo Scudetto 2009/2010 ma il terzo incomodo, il Milan, non sembra essere all’altezza della situazione

Alla prova della verità, la Roma di Ranieri ha dunque risposto presente battendo l’Inter portandosi a un solo punto di distacco dai nerazzurri a sette giornate dalla fine del torneo. Sabato i giallorossi hanno compiuto un piccolo capolavoro nel primo tempo, giocando un calcio di altissimo livello che ha annichilito gli avversari. È vero che il vantaggio di De Rossi è arrivato per un clamoroso errore di Julio Cesar, ma l’Inter non è praticamente esistita. Poi, diminuiti i ritmi, è uscita l’Inter che ha costruito tanto se è vero che oltre al gol di Milito ha colpito per tre volte i legni della porta di ulio Sergio. Ma qui sta forse il capolavoro di Ranieri e della sua squadra perché proprio nel momento più difficile è riuscita a sferrare il colpo del Ko grazie a Luca Toni, ritornato quel super centravanti dei tempi migliori. E poi c’è stato spazio per qualche errore arbitrale, gol dell’Inter in off-side, rigore non concesso alla Roma e mancata espulsione di Chivu, decisioni che comunque non hanno cambiato l’esito della sfida. Insomma, la Roma ha meritato ma l’Inter è viva e vegeta. Ora sette giornate per sfidarsi senza sbagliare nulla. Il calendario è leggermente favorevole ai giallorossi ma le differenze sono minime. Ma sarà lotta a due o a tre? I numeri dicono che c’è anche il Milan, in fondo è solamente a –3 dai cugini, ma quello che si vede in campo indica il contrario. Anche ieri sera con la Lazio ha giocato male ed ha sprecato un’altra occasione. In gol solo su rigore con Borriello, ha creato qualche occasione ma il gioco non può soddisfare. Poi, un gol si prende sempre per propri errori, e questo è un limite enorme. Questo Milan, dei tanti assenti non va dimenticato, non sembra davvero essere all’altezza degli avversari. Nel resto del panorama affascina la lotta per il quarto posto, che vale i preliminari di Champions. Il Palermo sembra la squadra più costante e solida ma il terzetto che la segue non va preso sottogamba: il Napoli rabbioso e volenteroso come mister Mazzarri; la Sampdoria tecnica ma sprecona di del Neri, e la blasonata Juventus piena di rabbia ma debole. Ieri i bianconeri hanno vinto soffrendo con l’Atalanta, grazie ad una punizione di Del Piero e un colpo di testa di Felipe Melo, dopo una violenta contestazione dei tifosi subita in mattinata. Infine la lotta salvezza dove il passo falso dell’Atalanta è stato salutato con gioia de Catania, Bologna, Lazio e Udinese. Mors tua, vita mea, diceva un saggio qualche anno fa…


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37713848