Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Lopez per forza. Viva Lopez!

L’allenatore che ha in mente Corvino per la prossima stagione non può essere bruciato ora e nessun tecnico di prima fascia prenderebbe in mano una situazione a poco più di dieci partite dalla fine ben sapendo di non essere confermato

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20150316.mp4

Stiamo calmi ha detto Tacopina, siamo ancora secondi. “Siamo secondi, il tecnico non si tocca” ha ribadito Saputo. Ma questo Bologna proprio alla gente non piace. Le cinque partite casalinghe senza realizzare neppure una rete sono un record negativo nella storia del Bologna in serie B. Mai accaduto prima, anche quando è capitato di rimanere nella serie cadetta. Il brutto di questa situazione è che non se ne vede la fine perchè non solo la squadra continua a non far intravvedere nessun tipo di gioco offensivo, ma diminuiscono anche le occasioni da rete. Ieri in pratica solo il palo di Cacia. Per il resto il portiere del Modena ha svolto solo un lavoro istituzionale di rimesse in gioco o poco di più. Come sempre gli assenti hanno sempre ragione e dunque fin dal primo momento tutti si sono chiesti perchè la presenza di Improta rispetto a Sansone. Il Bologna ha calciato due punizioni dal limite, la specialità dell’attaccante. Peccato che dalla panchina potesse fare proprio poco.
Certo, il suo ingresso non ha certamente cambiato l’esito dell’incontro. Anzi ieri non è riuscito neppure a calarsi nell’incontro come in altri momenti. Ma è chiaro che questa difficoltà nell’ottenere risultati comincia a spazientire. A differenza di altre volte il Bologna è entratoi in campo con l’approccio giusto. Anzi per alcuni tratti dell’incontro si è pure giocato ad una porta sola, con undici modenesi a difesa della propria area di rigore. Ma le soluzioni del Bologna sono sembrate davvero inesistenti e non c’è stata, se non in qualche iniziativa sporadica di Zuculini.
Ecco, allora, che l’impressione è che più di così il tecnico fatichi a dare alla squadra qualcosa di più. Nello stesso tempo l’allenatore che ha in mente Corvino per la prossima stagione non può essere bruciato ora e nessun tecnico di prima fascia prenderebbe in mano una situazione a poco più di dieci partite dalla fine ben sapendo di non essere confermato. Sempre con la spada di Damocle che ora la squadra è ancora seconda e se venisse cambiato un allenatore e il successivo non raggiungesse l’obiettivo tutta la dirigenza rischierebbe un clamoroso autogol. Dunque Lopez per forza più che per amore. Con la convinzione che è opportuno per il bene della società che tutti mettano via l’ascia di guerra per far finta di andare tutti d’amore e d’accordo per questi due mesi. Sono quelli decisivi e da bravi professionisti l’obiettivo della promozione deve andare sopra a tutto.
Intanto oggi la squadra ha ripreso a lavorare sul campo, mentre solo domani si saprà qualcosa di più sulle condizioni di Coppola fermato ieri da un problema muscolare.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2899 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30285072