Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

“Leso l’onore della persona e della carica”: Vittorio Sgarbi condannato per diffamazione di un sindaco emiliano

vittorio_sgarbi_ico Le frasi proferite da Vittorio Sgarbi nei confronti del Sindaco di Piacenza Roberto Reggi erano “gravemente e gratuitamente ingiuriose, in quanto sganciate da qualsiasi riferimento diretto a fatti o ad azioni realizzate da Reggi nella sua qualità di Sindaco”. La motivazione sottesa agli epiteti offensivi di Sgarbi è “ben lungi da una manifestazione di dissenso motivato, espresso in termini corretti e misurati, ma esclusivamente pronunciate per sminuire il decoro personale della persona offesa con grave lesione della sua dignità morale e professionale”. E’ quanto scritto nelle motivazioni – rese note dal Comune di Piacenza – con cui il giudice di Monza Valentina Paletto ha condannato nel luglio scorso per diffamazione, nei confronti del sindaco e dell’amministrazione comunale di Piacenza, il critico d’arte che, nel 2005, attaccò pesantemente il Reggi, durante una trasmissione radiofonica su Rtl 102.5, per la vicenda della costruzione di una strada nei pressi di una villa settecentesca. A Sgarbi è stato concesso concesso di commutare la pena detentiva in 6.840 euro, pena condonata perché è scattato l’indulto. Il giudice – secondo il comune – ha ritenuto che fuori da ogni dubbio tutti gli elementi del reato di diffamazione fossero presenti nella vicenda. In particolare ha ravvisato – spiega il Comune – che i pesanti toni delle dichiarazioni che Sgarbi fece ai microfoni dell’emittente nazionale avessero ‘contenuto offensivo e abbiano leso l’onore di Roberto Reggi sia come persona fisica che nella sua qualità di Sindaco del Comune di Piacenzà. Sgarbi ha travalicato ogni diritto di critica, senza alcuna finalità di pubblico interesse.Il Sindaco “ha espresso soddisfazione per il contenuto della sentenza, in particolare perché rimarca i principi di civile convivenza e difesa del giusto livello dei toni espressivi che il dibattito politico istituzionale deve mantenere, per non sconfinare nel puro insulto diffamante”.
(fonte Ansa)

Nella foto: Vittorio Sgarbi


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37732624