Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Le strategie di Villalta e Romagnoli

Non ci siamo divertiti più di tanto, in questa stagione, a parlare di basket. Forse un po’ all’inizio, quando Virtus e Biancoblù vincevano, ma sono bastati pochi mesi per far svanire il, moderato, entusiasmo. Paradossalmente abbiamo più materiale oggi, dal momento che Sabatini si è dimesso e Villalta è diventato il nuovo Presidente, mentre, dall’altra parte, Salieri ha fatto capire ai nostri microfoni che è pronto a salutare senza alcuna polemica. A proposito, non sarebbe sbagliato se le testate giornalistiche evidenziassero la fonte, come fa, regolarmente, Bologna basket…. Detto ciò partiamo dalla V nera che vede le dimissioni dell’ Amministratore delegato Claudio Sabatini, a seguito delle pressioni dei tifosi che lui, peraltro, con il consueto fiuto, ha addirittura anticipato, rispetto all’annunciata contestazione del 5 maggio. Siamo sicuri che si sia veramente fatto da parte? Ne dubito. E il dubbio viene dalla conferma di una ricca parte dello staff da parte sua, un attimo prima di mettersi, ufficialmente, da parte. Dubbio che ha anche Renato Villalta che, da persona intelligente qual’è, fugherà dicendogli chiaramente che lui non è il burattino di nessuno, non ha ne bisogno di soldi ne malattie di protagonismo e, quindi, o si fa come dice lui, o ci mette un attimo a salutare. Trovarsi con Bechi, Bottai e compagnia contrattualizzati può non essere cosa gradita, anche se, magari, in futuro, ne apprezzerà le qualità. Salieri, invece, non è stato, ancora, confermato, anzi ha fatto capire che non vuole essere d’ostacolo ai programmi della società. Ma quali sono? Teoricamente creare una buona squadra in Lega due che giochi con la canotta Fortitudo, davanti agli storici tifosi: il problema è che si sbaglia di grosso. Creare una buona squadra costa e di soci vogliosi di andare in tasca sembra che non ce ne siano tantissimi. Quest’anno le cose sono andate bene perchè Salieri ha fatto miracoli, ma senza di lui nessuno garantisce un’annata di questo livello. Per quanto riguarda i tifosi storici si sa che la “Fossa dei Leoni” di Giulio non ne vuole sapere e anche tanti altri sostenitori, che spendevano non poco di abbonamento, non sono interessati a questa realtà. Continuo a pensare che Romagnoli abbia una sola via d’uscita da questa situazione: fare quello che gli viene chiesto da chi ha vissuto con la Fortitudo nel cuore. Altrimenti il rischio è di avere anche la prossima stagione 2000 persone al Paladozza che pagano un’inezia e vedere, gradualmente, morire un progetto che gli è costato non poco.

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_basket_20130507.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30527616