Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La Virtus con Udine, la Fortitudo contro Jesi

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_basket_20170217.mp4

La Virtus non può più sbagliare. Dopo quattro sconfitte di fila c’è assolutamente bisogno di ritrovare la vittoria. I bianconeri ripartono da quello che di buono si è visto a Treviso, ovvero la tenuta difensiva e la capacità di non lasciarsi sopraffare da un avversario fisicamente molto superiore. Il bel gioco tornerà, ma nel frattempo i due punti servono con più urgenza, per non aggravare la crisi e perdere contatto con la testa della classifica. Non sarà facile, però, perché l’emergenza continua: domenica saranno fuori Lawson e Pajola, oltre al “solito” Ndoja. Anche gli avversari però non se la passano particolarmente bene: l’ex Allan Ray soffre di un’infiammazione all’anca ed è in forte dubbio. Inoltre la società udinese ha appena ceduto a Forlì Riccardo Castelli, rientrato da poco da un infortunio: una scelta abbastanza singolare, spiegata con la volontà di favorire la crescita del giovanissimo classe 2000, cercato anche dalla Fortitudo in estate a fronte di un’importante offerta economica forlivese. Fatto sta che la squadra di Lino Lardo si presenterà a Bologna con le rotazioni ridotte, esattamente come la Virtus. Bisognerà in ogni caso fare particolare attenzione, anche perchè Udine è ancora in corsa per un posto ai playoff, per cui non bisogna sperare di trovare una squadra remissiva. La discontinuità è stata finora la principale caratteristica di Udine, capace di vincere di venti con Treviso e far saltare il PalaDozza, ma anche di farsi superare dove il pronostico avrebbe fatto pensare diversamente. Attualmente fuori dal gruppo delle 8 per via delle 10 vinte e 11 perse, la squadra di Lardo vive della croce e delizia Ray, che fin qui ha giocato quasi sempre (19 gare su 21) segnando 19 punti di media. Chiaro che la sua presenza cambierà molte cose. Attorno a lui spazio all’ala forte Okoye, con 16 punti media e 8 rimbalzi e al tiro di Pinton che vanta il 43% dall’arco. E’ stato da poco liberato l’ex Cuccarolo, e da Torino è arrivato Abden Fall, naturalizzato lungo 26enne.
In casa Fortitudo il prossimo esame è Jesi. Il punto interrogativo è Legion, che nelle due successive partite rispetto all’impegno iniziale ha reso un po’ meno, ma deve adattarsi ad un ambiente dove non gli vengono chiesti sempre 20 punti, ma di adattarsi alla partita. E, accanto a lui, tutto un settore esterni che dovrà ridefinirsi. A inizio stagione Jesi puntava ad una salvezza tranquilla e fin qua le cose sono andate più che bene per la truppa di coach Cagnazzo, che in questo momento sarebbe tra le otto a disputare i play off e ha solo una vittoria in meno della Fortitudo. Merito di un rendimento esterno da non disprezzare (vinte e sei perse, mentre in casa ha già subito quattro sconfitte, comprese quelle con le bolognesi. Azzeccatissima la scelta degli americani: l’ala Davis tira una ventina di volte a gara ma segna 24 punti a partita, mentre l’espertissima guardia Bowers, quasi 19 punti e sei riumbalzi garantisce solidità.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3088 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:28 ram:33248288