Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La Virtus batte Teramo nell’ultimo quarto per 77-67

I dieci punti di vantaggio arrivano solo nell’ultimo periodo quando gli abruzzesi si sciolgono


di Bruno Trebbi da bolognabasket.it
CANADIAN SOLAR BOLOGNA – BANCA TERCAS TERAMO 77-67 (19-16, 36-36; 56-52)

Brutta, sporca e cattiva la Virtus del dopo Final Eight. Dopo 30 minuti di sofferenza, dovuti principalmente ai troppi rimbalzi offensivi concessi, i bianconeri nell’ultimo quarto si sono scrollati via gli avversari con un parzialone di 15-1 e sono lì, ancora in alto. E i doppi confronti tutti favorevoli – finora – potrebbero diventare importanti, soprattutto quello con la sempre più sorprendente Montegranaro.
Detto di una partita difficile, in cui a lungo i bianconeri si sono fatti imbrigliare dalle alchime di Capobianco, si può dire qualcosa sui singoli. L’MVP è stato senza dubbio David Moss, che ha messo a referto 21 punti con straordinaria facilità, finalmente. Benissimo anche Viktor Sanikidze (13+7), decisivo nel break finale dell’ultimo quarto e comunque sempre efficace. Per il resto mattoni vari portati da alcuni giocatori, mentre Koponen – soprattutto – e Prato hanno sbagliato la partita. Per Teramo bene Amoroso (14), che però è apparso nervoso e si è beccato col pubblico, e poi qualcosa da Hoover, solo nel secondo tempo, e Diener, solo nel primo.
Cronaca: curiosamente si parte con i primi due tiri di Teramo incastrati tra ferro e tabellone. Un freccione a testa, quindi. La Virtus parte forte (6-0) con Moss e Hurd, ma viene immediatamente riacciuffata dalla triple teramane. Si va quindi in equilibrio, che viene rotto dal grande impatto di Sanikidze. Il georgiano con 5 punti in fila dà il nuovo +6 (19-13) ai suoi. Un canestro e fallo dell’inossidabile Lulli fissa il risultato del primo quarto sul 19-16.
Dalla pausa Teramo esce fortissimo, e con un 8-0 va in vantaggio (19-25) e costringe Lardo al timeout. I bianconeri sbandano un po’, ma non affondano. Una raffica di Collins restituisce il vantaggio ai padroni di casa (30-27). Ci sono anche buone cose di Hurd, ma le triple di Diener e Amoroso mandano le squadre negli spogliatoi in perfetta parità: 36-36, con ben 8 rimbalzi offensivi concessi da Canadian Solar.
La Virtus riparte alla grande, e con un 7-0 dei tre USA tocca il massimo vantaggio (43-36). La squadra di coach Capobianco però non molla un colpo, e si rifà subito sotto. Per dormire tranquilli non basta nemmeno un Moss da 9 punti nel quarto,anche perchè gli abruzzesi si tengono in linea di galleggiamento grazie ai tanti – troppi – rimbalzi offensivi concessi dalla Vu Nera. 56-52 al 30°.
Ultimo quarto: mentre gli arbitri fischiano quasi a caso, facendo infuriare il pubblico, la Virtus prova finalmente a scappare. Sanikdize propizia, Vukcevic e Moss concludono, mentre Teramo si scioglie come neve al sole, segnando appena un punto nei primi otto minuti di ultimo periodo. Le Vu Nere toccano anche il +18 (71-53), con un parziale clamoroso di 15-1, poi c’è qualche distrazione di troppo che rientrare un po’ la Banca Tercas. Finisce comunque 77-67 senza alcun patema. La Virtus c’è, e domenica a Milano andrà per giocarsi l’aggancio alle primissime posizioni.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3306 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:35184848