Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La Virtus batte Cantù e guarda ai play off

Strepitoso Hazell con 33 punti, si infortuna Ray potrebbe averne per qualche settimana

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_VIRTUS_20150216.mp4

La voce del tecnico bianconero Giorgio Valli

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_VALLI_20150216.mp4

Oramai gli aggettivi sono finiti. La Virtus, specie in casa, è diventata un’autentico schiacciasassi, nonostante l’infortunio al capitano Allan ray che rischia di farlo fermare per qualche tempo. Probabilmente oltre le due settimane che vi sono davanti per il ritorno del campionato a causa delle finali di coppa Italia, alla quale le Vnere avrebbero ampiamente meritato di partecipare. Ma oramai la sindrome della penalità è passata. La squadra riesce a trovare altri interpreti oltre Ray capaci di prendersi le proprie responsabilità e i 33 punti di Hazell lo dimostrano. Ma oltre alla serata sopra le righe della guardia americana bisogna pure mettere in rilievo il carattere. Quando la media al tiro è straordinaria come nei primi venti minuti tutto diventa più facile. Ma quando in tre minuti viene scialacquato un vantaggio di quindici lunghezze e l’avversario riesce a mettere la testa avanti come avvenuto nella terza frazione, bisogna davvero avere grandi risorse mentali per tornare a fare le scelte giuste e respingere l’entusiasmo degli avversari. Segnare 104 punti, poi, vuole dire una grande varietà di tiro, citando una buona parte della squadra messa in campo. Oltre ad Hazell, Gaddy, che ha gestito la squadra alla perfezione, trovando anche punti nei momenti di difficoltà dell’attacco, e White, che è stato pulito, essenziale ed efficace. E poi gli italiani, citati da Valli come simbolo della vittoria. Fontecchio e Mazzola hanno difeso su ogni pallone, e sono stati decisivi nel finale. Ora la classifica parla chiaro: i punti di vantaggio sull’ultimo posto sono dieci, più lo scontro diretto a favore. A undici partite dalla fine, si può dire che la Virtus è salva. E si può parlare di playoff, eccome. I bianconeri sono lì, nel gruppone del settimo posto. E possono restarci fino alla fine, nonostante il -2. La squadra c’è, l’arrivo di Reddic ha tamponato l’unica falla che si era aperta, e i bianconeri hanno tutte le carte in regola per provare a confermarsi come sorpresa numero uno del campionato. Di certo non c’è nulla da perdere, e vedere una squadra che fino all’ultima giornata lotterà per un traguardo piace al pubblico che continua a essere più numeroso ad ogni incontro e ad apprezzare una squadra giovane che all’esperienza preferisce la freschezza atletica, la corsa e quel pizzico di sana follia che galvanizza pubblico e squadra.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30545120