Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La salvezza arriva con l’impresa di Milano

Spogliatoi
La foto scattata negli spogliatoi di San Siro e postata da un giocatore ha fatto il giro di tutti i siti internet. Riuscire a vincere a Milano contro l’Inter per il secondo anno consecutivo non è da tutti. Un primo tempo da incorniciare, con almeno tre occasione nitide nei primi minuti. Un gol di qualità nato sull’asse Perez-Gilardino nella ripresa e una difesa del risultato grazie al miglior catenaccio negli ultimi 15 minuti, a causa di cambi obbligati per gli infortuni a Sorensen, Perez e Gilardino, mentre, dopo aver speso tutto, sarebbero dovuti uscire gli esausti Gabbiadini e Diamanti. Partita praticamente perfetta e Bologna praticamente, anche se non matematicamente, salvo. Peccato solo che sono in tanti, anzi magari in pochi ma fanno molto rumore, quelli che invece di apprezzare che la squadra si sia salvata a dieci giornate dalla fine, continuano a fare gli uccelli del malaugurio e a guardare al futuro con pessimismo. Non siamo quelli che salgono sul carro dei vincitori dopo le tre vittorie consecutive. Abbiamo sempre detto che la gestione attuale non meritava il fuoco proveniente da ogni dove: il primo anno ha salvato la squadra, il secondo ha prodotto una stagione da 51 punti, quest’anno si avvicinerà molto a questa quota. Il tutto con pochi soldi, forse anche con gestioni non sempre oculate, ma certamente efficaci.
Taider e Diamanti sono di proprietà, così come Antonsson, Cherubin, Guarente, Garics, Morleo e Christodoulopoulos, sul quale è possibile effettuare una semplice opzione di rinnovo. Su Gilardino è possibile con pochissimo riscattarne la metà con lo sconto di due milioni ottenuto da Portanova, mentre per Sorensen la quotazione della metà è enormemente salita, così anche se dovesse andare via, la plusvalenza sarebbe alta. Nessuno si straccerà le vesti se se ne andranno Curci o Motta. Se invece, andranno via Perez e Gabbiadini verranno sostituiti. Non dovevano essere indispensabili Mudingayi e Ramirez? Eppure la squadra ha fatto di necessità virtù, ha cambiato modulo e dopo un po’ di rodaggio sta seguendo con grande attenzione il suo tecnico. Che è probabilmente il grande protagonista di queste due stagioni. Stefano Pioli si sta dimostrando persona capace di aspettare e di modellare le sue squadre secondo i giocatori che ha a disposizione. Basta pensare a come ha inserito velocemente Lararos e ieri pure Naldo.
Ora sotto con la Juventus, che con nove punti di vantaggio può cominciare a festeggiare il secondo scudetto consecutivo mentre il Bologna vuole continuare nella striscia che nel girone di ritorno, con 17 punti in 10 partite, la vede una delle migliori squadre di tutta la serie A. Ci si può dedicare allo spettacolo, con due squadre che cercheranno di fare un gol in più dell’avversario per l’entusiasmo della gente e per un Dall’Ara che, grazie soprattutto ai ritrovati risultati del Bologna, potrà arrivare vicino al tutto esaurito.
rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/sport_bologna_20130311.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3334 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37734576