La Fortitudo vola, ma questa sera c’è San Marino

Un’altra manifesta superiorità per la Unipol Assicurazioni Fortitudo Bologna, che si è affermata per 12 a 0 nel recupero di martedì contro la De Angelis Godo, valevole come gara2 della terza giornata di campionato, al termine di una partita davvero complicata per gli ospiti ravennati, sempre in difficoltà con i lanciatori messi in campo (in particolare il partente Coppi e il primo rilievo Geri), non certo aiutati da una difesa fallosissima e ballerina, al di là dei meriti dei biancoblu, che anche in quest’occasione sono stati tanti. Nessun problema per i lanciatori della Fortitudo: ottima prova di Cody Cillo, schierato da partente, uscito dopo aver lanciato 4 riprese, con la squadra già sul 11 a 0, dopo aver concesso 2 valide, 2 basi ball e un colpito; una ripresa a testa per Barbaresi, Bassi e Pugliese, senza uomini messi in base per i primi due. Chi si occupa di statistiche, non hanno potuto assegnare per regolamento la vittoria a Cillo (a tal fine, servono almeno 5 riprese al lanciatore partente), ma hanno optato per il giovane Riccardo Bassi, classe ’90, che così ha bagnato con il successo personale la sua gara d’esordio in IBL,. Il giovane è stato giudicato il pitcher che meglio ha lanciato in gara. I biancoblu si sono portati immediatamente in vantaggio al primo inning, con un doppio di Infante, convertito dalla valida di Ermini. Due riprese dopo, il “big inning” che ha chiuso i conti, 7 punti segnati, frutto di 3 valide e altrettanti errori, chiamarli così è già una cosa carina, della difesa ospite. Altri 3 punti al quarto attacco, in modo da materializzare la manifesta superiorità, punteggio poi ulteriormente arrotondato al sesto inning. Grande serata per Juan Carlos Infante, autore di 3 doppi e altrettanti punti battuti a casa. Sugli scudi anche Ermini. Gli altri punti, a parte quelli entrati su errori o lanci pazzi, sono stati ottenuti sulle valide di Castellitto, Varin e D’Amico (un ottimo 2 su 4 anche stasera). Unipol sempre più in vetta alla IBL.Ma non è tempo di pensare alle vittorie perchè questa sera c’è già un altro scontro importante.

Quella fra Effe Blu e titani è una contesa che nell’ultimo decennio ha visto le due squadre incrociare i bastoni in appassionanti sfide scudetto, ma anche in tante e tante gare quasi sempre di grande intensità giocate fra campionato, playoff, Coppa Italia e European Cup. E’ l’unico dei quattro trittici che si disputa in tre diverse serate: si comincia giovedì 10 maggio al Gianni Falchi di Bologna, con inizio alle ore 20, si prosegue la serie allo stadio di Serravalle, venerdì 11 maggio, ore 20, e sabato 12 maggio, ore 19.30


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 353 articoli inseriti

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:27 ram:43322600