Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]telesanterno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La Fortitudo vince 76-54 e incrocia Ozzano

Semifinale di playoff di A Dilettanti con un particolare derby, quello tra la Fortitudo e Ozzano. Questa sera al PalaDozza la Effe domina Castelletto Ticino

da
www.fortitudo.it
La Fortitudo Bologna risolve la pratica Nobili Castelletto vincendo e dominando gara 3 al PalaDozza ed è pronta ad affrontare la semifinale che partirà Domenica prossima proprio tra le mura amiche contro il Gira di coach Salieri. Match che i biancoblù sono riusciti subito a indirizzare per il verso giusto con un parziale iniziale di 15-0 che ha spianato la strada, andando un pò in difficoltà nella parte iniziale della seconda frazione con Castelletto che rientra fino al -5, ma un break di 11-0 ristabilisce le distanze tra le due squadre e da lì in avanti la Fortitudo non rischia più nulla anche grazie alla super serata di Malaventura top scorer della partita con 20 punti (4/5 dall’arco).
Primo quarto – Partenza lanciata della Fortitudo che dopo due minuti di gioco è già 10-0, firmato dal duo Cittadini Malaventura con 5 punti a testa. Ancora Malaventura, scatenato dall’arco piazza un’altra tripla per un incredibile 13-0. Coach Tritto non chiama minuto allora Lamma ne approfitta servendo un assist per Micevic per il 15-0. La Effe è molto aggressiva in difesa recupera un pallone ma arriva anche il primo errore da tre di Malaventura e Rotondo ne approfitta per segnare i primi due punti di Castelletto dopo 5′ di gioco. Mariani fa 1/2 ai liberi e accorcia sul 15-3, ma Gigena che prende il posto di Micevic riallunga sul 17-3. Finelli è costretto a richiamare in panchina Cittadini per il suo terzo fallo e a far entrare Quaglia, la difesa dei biancoblù è solidissima lasciando ancora ad un canestro dal campo la Nobili, Lamma ne approfitta segnando 3 tiri liberi per il 20-3. Castelletto segna solo dalla linea della carità (Masieri fa 2/2) per il 20-5, poi da una palla persa di Muro arriva il canestro di Rotondo che accorcia sul -13, 20-7. Va a referto anche Quaglia con 1/2 ai liberi, ma ancora Rotondo, l’unico ad aver segnato insieme a Masieri, accorcia sul 21-9. La Fortitudo perde il suo quinto pallone nel quarto e ancora dai liberi accorcia la Nobili, ma Muro segna i suoi primi tre punti nei playoff al PalaDozza con una gran tripla allo scadere per il 24-11 dopo i primi 10′ di gioco.
Secondo quarto – Rotondo con 1/2 ai liberi sblocca la seconda frazione per il -12, 24-12. Sorrentino stoppa Rotondo ma la Nobili si fa trovare pronta a rimbalzo e Masieri realizza per il 24-14, Gigena risponde immediatamente con un bel canestro da sotto più il libero aggiuntivo messo a segno riportando la Effe sul +13, 27-14. Castelletto va per l’undicesima volta ai liberi, Masieri li realizza entrambi per il 27-16. Botta e risposta tra Sorrentino e ancora Masieri (ottavo punto personale) per il 29-18, poi Gigena perde palla e Marusic riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio costringendo Finelli a chiamare timeout. Sorrentino però sbaglia ancora così Prelazzi su assist di Masieri realizza il 29-22 e Finelli molto arrabbiato chiama di nuovo minuto. Arriva il terzo fallo di Sorrentino che regala 3 liberi a Conte, il giocatore della Nobili fa 2/3 per il 29-24, fortunatamente la Effe si sveglia con Muro che realizza da sotto per il 31-24 e Borra ne aggiunge un altro di punto (1/2 ai liberi) per il +8 Bologna. Si rivede Malaventura che dopo l’avvio da cecchino realizza il suo decimo punto personale ridando il +10 all’Amori, 34-24 costringendo stavolta coach Tritto a chiamare timeout. Ancora Matteo con una gran bomba per il 37-24, la Effe sembra essersi finalmente scossa dal brutto inizio di seconda frazione, infatti ci pensa Genovese con un’altra tripla, specialità della casa a dare ai biancoblù il +16, 40-24, dopo un 11-0 di parziale. Serie interrotta da Castelletto che tanto per cambiare va in lunetta con tre tiri liberi di Prelazzi per il 40-27. Malaventura fa un insolito 0/2 dalla linea della carità, anche se su un bell’assist di Muro Micevic mette a segno il suo quarto punto nella partita per il 42-27, che è anche il risultato di metà tempo dopo l’errore di Prelazzi da tre punti.
Terzo quarto – Al rientro dagli spogliatoi sembra rivedere la fotocopia del primo quarto, ovvero con la Effe che parte sparata grazie al duo Cittadini, rimesso in campo con tre falli, con 4 punti e Malaventura da sotto per il 48-27 massimo vantaggio nella gara. Anche Micevic ci prova dall’arco ma non trova il canestro (per lui 0/3 dai 6.25), poi Sorrentino commette il suo quarto fallo su Rotondo e Finelli lo richiama in panchina facendo entrare Genovese, lo stesso Rotondo segna entrambi i liberi, ma Micevic risponde subito per il 50-29. Prima Ihedioha con una schiacciata e poi Prelazzi con un canestro da sotto riporta Castelletto sul 50-33 e Finelli chiama subito minuto. Il timeout ha fatto bene alla Effe che con il solito Malaventura piazza la tripla del +20, 53-33 , Ihedioha realizza un mini break di 3-0 per il 53-36 con l’Amori che è costretta a giocare senza un play puro visto anche il quarto fallo di Lamma. Allora ci pensa Malaventura a regalare un bell’assist a Gigena per il 55-36, Cittadini rintuzza gli attacchi di Castelletto rispondendo ai canestri di Mariani con 4 punti personali per il 59-40 che chiude la terza frazione.
Quarto quarto – L’ultimo periodo inizia con la prima tripla nella gara di Castelletto realizzata da Masieri per il 59-43 e il coach biancoblù complice anche qualche persa di troppo chiama subito timeout. Quaglia in campo per dare qualche minuto di riposo a Cittadini commette 3° e 4° fallo in un minuto e Prelazzi da sotto ne approfitta per il 59-45. I biancoblù dopo 3′ di gioco sono ancora a secco, ma arriva il solito Malaventura che subisce fallo e realizza entrambi i liberi, Masieri però sembra aver trovato la mira piazzando la seconda tripla della serata per il 61-48, Gigena non ci sta lotta come un leone sotto canestro conquistando un rimbalzo offensivo che converte in due punti per il 63-48. Micevic sbaglia ancora da tre punti e un positivo Prelazzi segna il -13, 63-50, la Fortitudo però prima con Micevic che segna entrambi i liberi dalla lunetta e poi con una tripla di Sorrentino volano sul +18, 68-50. La Fortitudo vola sul massimo vantaggio 74-52 a poco più di un minuto dalla fine, Finelli richiama in panchina i suoi titolari e Quaglia fa in tempo a trovare i suoi primi due punti per il 76-54 che consente alla Effe di giocarsi la semifinale con Ozzano.

AMORI FORTITUDO BOLOGNA – NOBILI SBS CASTELLETTO 76-54

Amori: Muro 5 (1/4, 1/4, 0/0), Malaventura 20 (3/7, 4/5, 2/4), Borra 1 (0/0, 0/0, 1/2), Cittadini 13 (6/8, 0/0, 1/1), Gigena 9 (4/7, 0/1, 1/1), Lamma 9 (1/2, 0/0, 7/7, 4 assist), Genovese 3 (0/1, 1/2, 0/0), Quaglia 3 (1/3, 0/0, 1/2), Sorrentino 5 (1/3, 1/2, 0/0), Micevic 8 (3/4, 0/4, 2/2). All.: Finelli.

Castelletto: Centanni, Marusic 2 (1/2, 0/2, 1/2), Mariani 3 (1/5, 0/0, 1/2), Appendini ne, Masieri 14 (2/3, 2/4, 4/4), Conte 4 (0/2, 0/5, 4/5), Rotondo 13 (5/10, 0/2, 3/5), Ihedioha 5 (2/5, 0/0, 1/2), Prelazzi 13 (5/7, 0/2, 3/5), Pariani ne. All.: Tritto.

Parziali: 24-11, 42-27, 59-40, 76-54
Arbitri: Paglialunga, Morelli
Tiri da due: Amori 20/39 (51%), Castelletto 16/34 (47%)
Tiri da tre: Amori 7/18 (39%), Castelletto 2/16 (13%)
Tiri liberi: Amori 15/19 (79%), Castelletto 16/24 (67%)
Rimbalzi: Amori 29 (20+9), Castelletto 34 (21+13)
Recuperate/Perse: Amori 30/22, Castelletto 22/29
Assist: Amori 12, Castelletto 9
Valutazione: Amori 88, Castelletto 53


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3335 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37813568