Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

La Fortitudo giocherà i play off con Castelletto

I biancoblù vincono 103-55 su Riva del Garda, affiancando Forlì in testa alla classifica ma sono secondi a causa delle sconfitte negli scontri diretti.


da www.fortitudo.it
L’AMORI Fortitudo chiude la regular season raggungendo in testa alla classifica Forlì, sconfitta a Trieste, totalizzando un identico 24-4 di cammino, ma finendo dietro per lo 0-2 di regular season, mitigato non nei punti ma nell’animo dalla vittoria nella finale di Coppa Italia. Domenica prossima scatteranno già i playoff, che vedranno i biancoblù incrociare al primo turno la settima classificata, Castelletto Ticino. Ultima di regular season senza alcun valore per la classifica, ma solo come preparazione in vista dei playoff. Ne approfitta allora la Fortitudo per “salutare” tutto il proprio settore giovanile e i bimbi nel basket e scattare una foto di gruppo insieme alla prima squadra, tra gli applausi del pubblico. Prima della palla a due, viene inoltre osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime della tragedia ferroviaria di Valvenosta.
Primo quarto – Parte subito lanciata a mille la Effe, con un parziale di 9-0 distribuendo punti e assist tra tutto il quintetto, mentre Poluzzi dall’arco spezza il digiuno di Riva del garda dopoo 4′ pieni di gioco. I biancoblù continuano a spingere portandosi sul 15-5, ecco quindi entrare Losi (per Sorrentino) e Gigena (per Micevic), con Malaventura che subito dopo piazza la tripla. Coach Finelli continua a ruotare i suoi giocatori, dentro Genovese per Lamma, quindi anche Quaglia e Genovese e così via, guardando più alla preparazione playoff che a questa partita, a costo di qualche sbavatura di troppo alla quale però i suoi giocatori sono immediatamente chiamati a riparare. Ecco allora che, dopo un paio di palle perse che costano due canestri veloci di Cristelli, Gigena si fa sentire segnando in taglio e dalla media per il 23-10 che chiude il primo quarto.
Secondo quarto – Subito tripla per Genovese su assist di Sorrentino, per ricominciare, quindi un’altra giocata tra i due che porta canestro e fallo per Totò, con un Gennaro ispiratissimo negli scarichi e che poi va anche a chiudere personalmente in entrata appena vede un varco. Un ottimo momento balistico di Scodavolpe punisce la difesa biancoblù, riavvicinando Riva sul 30-19, ma soprattutto spingendo Finelli al time out, per correggere subito le cose. La Effe ne esce con tre giocate fulminee di Sorrentino, Gigena e Micevic, più due triple di Malaventura per doppiare Riva sul 42-21. Ancora giocate d’effetto per Sorrentino che strappa applausi a scena aperta, mandando a schiacciare il neo-entrato Borra, mentre si muove ottimamente anche Micevic e all’intervallo il punteggio dice 51-27.
Terzo quarto – Sale in doppia cifra con due tiri liberi Micevic, che sfrutta al meglio l’ampio minutaggio a disposizione, mentre Lamma fa percorso netto dalla lunetta con un 4/4 che porta la Effe sul 59-29, in una partita che non ha mai avuto storia, e quindi segna ancora in entrata. Due contropiedi consecutivi di Malaventura e Gigena e un incursione nell’area di Sorrentino scrivono il +36 biancoblù (67-31). Si va avanti per flash, basti per chiudere il tempo la gran stoppata di Borra che poi va a schiacciare dall’altra parte su assist da metà campo di Lamma, da applausi. Alla sirena, 71-33.
Quarto quarto – E’ il momento di Jordan Losi, segna in campo aperto, ruba un pallone a metà campo e dà un passaggio schiacciato sotto le gambe a Quaglia, quindi qualche azione più tardi infila una tripla da otto metri per l’80-36. Finelli dà ampi minuti affiancati a Quaglia e Borra, ottenendo buone cose da entrambi, con Francesco che trova anche la tripla, e va poi a schiacciare su rimbalzo offensivo. Loschi , Poluzzi e Bertolini per Riva trovano gloria personale, ma il divario è ormai abissale e la partita scivola via leggera fino alla sirena finale, con le triple di Micevic e Genovese (due in fila) ad avvicinare a quota cento, raggiunta poi dallo stesso Totò a 39″ dalla fine, con Micevic a segnare il 18° punto personale dall’arco per il 103-55 finale.

AMORI FORTITUDO BOLOGNA – GARDA CARTIERE RIVA 103-55

Amori: Malaventura 15 (2/4, 3/6, 2/2), Borra 8 (3/7, 0/0, 2/4), Cittadini 7 (1/1, 0/0, 5/7), Gigena 10 (5/5, 0/1, 0/0), Lamma 9 (1/3, 1/3, 4/5), Losi 6 (1/1, 1/4, 1/2), Genovese 13 (2/3, 3/5, 0/3), Quaglia 9 (3/6, 1/1, 0/0), Sorrentino 8 (3/4, 0/1, 2/2, 7 assist), Micevic 18 (5/5, 2/2, 2/2). All.: Finelli.

Riva del Garda: Poluzzi 9 (3/4, 1/4, 0/0), Bertolini 7 (2/5, 1/3, 0/0), Loschi 6 (1/3, 1/4, 1/2), Cristelli 9 (3/5, 1/4, 0/0), Pastori 2 (1/7, 0/0, 0/0), Vignando, Danzi 4 (1/3, 0/0, 2/6), Scodavolpe 13 (4/7, 1/3, 2/2), Cortesi 5 (2/7, 0/3, 1/2), Borgna. All.: Baldiraghi.

Parziali: 23-10, 51-27, 71-33, 103-55
Arbitri: Gasparri, Turbati
Tiri da due: Amori 26/39 (67%), Garda 17/44 (39%)
Tiri da tre: Amori 11/23 (48%), Garda 5/23 (22%)
Tiri liberi: Amori 18/27 (67%), Garda 6/12 (50%)
Rimbalzi: Amori 43 (33+10), Garda 35 (20+15)
Recuperate/Perse: Amori 22/13, Garda 13/21
Assist: Amori 18, Garda 8
Valutazione: Amori 140, Garda 38


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3334 articoli inseriti

Un Commento in “La Fortitudo giocherà i play off con Castelletto”

Trackbacks

  1. Tweets that mention La Fortitudo giocherà i play off con Castelletto -- Topsy.com

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:37743752