Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

L’Arcivescovo Caffarra al Meeting: la società sta diventando la “fabbrica” di un’umanità senza Dio

13382-1“Per la prima volta nella sua storia l’uomo sta cercando di “fabbricare” un’umanità come se Dio non ci fosse”, per questo l’arcivescovo di Bologna cardinale Carlo Caffarra dice di aver “raccolto la sfida terribile” della condizione di drammatica disperazione in cui versa l’uomo oggi, e di aver tentato di portarvi la luce della testimonianza di Cristo e della sua presenza vivente in mezzo a noi, attraverso un libro, “La Verità Chiede di Essere Conosciuta”, scritto in forma di dialogo con la scrittrice Alessandra Borghese, libro che è stato presentato ieri al Meeting di Rimini. Un libro che parla di Cristo come risposta alle domande più profonde dell’uomo, spiega Caffarra che aggiunge: “Non si può parlare all’uomo di Gesù se non attraverso la Chiesa”. “La Chiesa dunque “è” la presenza di Cristo in mezzo a noi, Cristo vivente. Si potrebbe obiettare che se siamo noi tutti parti di Dio , se in noi tutti ha trasfuso il suo spirito, probabilmente l’esperienza religiosa potrebbe essere un fatto più personale, più diretto, sia dentro che al di fuori della Chiesa. Ma il cardinale avverte che proprio in questa obiezione è insito il più grave e serio pericolo di perdersi: “La tendenza a non demandare la propria salvezza a nessun altro se non a se stessi, è il più drammatico evento della storia dell’umanità”. La Chiesa per Caffarra deve dunque essere “ecclesia”, un insieme, dove la verità per se stessi e per gli altri può essere cercata e trovata. Una verità universale, in grado di affratellarci, che chiede solo di essere conosciuta, come sostiene il libro del porporato bolognese. Caffara ha poi parlato anche della “possibilità di toccare l’infinito, come a me capitava con Giovanni Paolo II”; “Sono i santi, i più grandi momenti della vita dell’uomo e della liturgia della Chiesa”, ma esperienze concrete di contatto con l’essenza di Dio possono venire, talvolta perfino loro malgrado, anche dalla sensibilità di scienziati e scrittori, con tutt’altra aureola. E Caffara ha citato Cartesio, Kirkegaard, Virginia Wolf e perfino Giovannino Guareschi. Per l’arcivescovo di Bologna il primato resta comunque sempre della Chiesa, “che è il mistero che diventa visibile, e l’uomo d’oggi ha profondamente bisogno di questa visibilità”. In conclusione Caffarra ha citato anche don Giussani, “per lui il cristianesimo era un avvenimento: era un incontro, la luce che ti fa conoscere la realtà in modo nuovo”. Un concetto che trova pieno riscontro nel titolo che il Meeting di Rimini si è voluto dare quest’anno “La conoscenza è sempre un avvenimento”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:22 ram:35467752