Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Klas Ingesson più forte del cancro

Ingesson
Il Guerriero è tornato. E in queste immagini i tifosi dell’Elfsborg non stanno applaudendo solo la propria squadra alla prima vittoria della stagione contro l’Acken, ma l’attenzione è tutta rivolta a lui, Klas Ingesson, 45 anni, che sta raggiungendo i suoi ragazzi sulla sedia a rotelle. Difficilmente i ragazzi di oggi se lo possono ricordare, ma le sue 64 presenze tra il 1998 e il 2000 con la maglia rossoblù nelle stagioni che hanno dato al Bologna il massimo splendore dell’epoca Gazzoni, ne fanno, insieme al connazionale Andersson, a Kolyvanov, Baggio e Signori, i simboli dell’ultima stagione dei campionissimi arrivati sotto le Due Torri.
Da allora Klas ne ha passate di vicende, ma la più dura sicuramente la sta combattendo contro il male che lo ha debilitato e che ha sconfitto per ben due volte: il mieloma multiplo, un tipo di tumore del sangue che colpisce in maniera devastante il sistema immunitario. Era il dicembre del 2008 quando glielo diagnosticarono per la prima volta, ma tempo due anni e Ingesson era di nuovo in panchina come tecnico delle giovanili dell’Elfsborg, dove ha fatto talmente bene che la promozione ad allenatore della prima squadra è stata praticamente automatica. Prima però il 45enne ex centrocampista del Goteborg ha dovuto respingere un secondo assalto del cancro, che lo scorso anno lo ha costretto a ricorrere ad un trapianto di cellule staminali. “Ci ho pensato tanto prima di accettare la proposta – ha detto – ma poi mi sono reso conto che un’altra opportunità del genere non mi sarebbe mai più ricapitata e così ho detto di sì”. E anche se il trattamento a cui si è dovuto sottoporre è stato assai debilitante e non senza conseguenze (deve camminare usando un deambulatore per via dell’osteoporosi e quindi, adesso che ha il braccio rotto, è costretto per forza ad usare la sedia a rotelle) e sebbene non ci siano garanzie che sia guarito definitivamente, Ingesson è un combattente nato e non molla. “Fisicamente e mentalmente non ho alcun problema per svolgere il mio lavoro – si legge nella lettera aperta scritta dall’ex nazionale svedese e pubblicata sul sito del club la scorsa settimana – e chiedo di essere giudicato come chiunque altro, ovvero sulla base dei risultati e della mia competenza e non già per via della mia condizione fisica”. Ma a giudicare dall’affetto con cui i tifosi l’hanno accolto qualsiasi cosa possa succedere ora il suo personale scudetto lo ha già vinto.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_ingesson_con_audio_20140408.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2900 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30302504