Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Inchiesta Regione: le nuove richieste di rinvio a giudizio

La procura di Bologna ha emesso nuove richieste di rinvio a giudizio nell’ambito dell’inchiesta per peculato sulle spese dei gruppi dell’assemblea legislativa nella scorsa legislatura.

Arrivano nuove richieste di rinvio a giudizio nell’inchiesta per peculato della procura di Bologna che indaga sulle spese dei gruppi dell’Assemblea legislativa regionale fra il giugno 2010 e il dicembre del 2011.

I pubblici ministeri Morena Plazzi e Antonella Scandellari, coordinati dal procuratore aggiunto Valter Giovannini, hanno proceduto nei confronti degli ex 5 Stelle Andrea De Franceschi, all’epoca capogruppo e Giovanni Favia, ai quali sono contestate rispettivamente spese per 98mila e 7mila euro. 151mila euro sono invece contestati all’unico esponente della Federazione della Sinistra Roberto Sconciaforni che risponde anche di truffa; per Gianguido Naldi, capogruppo, e Angela Meo di Sel-Verdi si tratta invece rispettivamente di 77mila e 17mila euro. Recentemente il processo era già stato chiesto per i tre ex componenti del gruppo della Lega Nord.

L’indagine ha coinvolto tutti i gruppi, quindi anche Pd, Pdl, Udc, Idv e Misto e si attendono le decisioni dei magistrati anche se le richieste di rinvio dovrebbero riguardare la maggioranza degli indagati. Per il momento l’unica posizione stralciata dalla Procura, recentemente archiviata dal Gip, è quella dell’attuale presidente della Regione, Stefano Bonaccini, nel periodo vagliato dall’indagine consigliere Pd. Chiusa l’inchiesta su 2010 e 2011, intanto, la Procura ha delegato nelle scorse settimane alla Guardia di Finanza di indagare sui conti della legislatura precedente in Regione, e in particolare sulle spese sostenute e messe a rimborso dall’inizio 2009 a maggio 2010.

Il fascicolo, come riferito dal Resto del Carlino, è sempre per peculato, contro ignoti. La documentazione era già stata acquisita dalla Finanza che dovrebbe procedere rapidamente.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:30510200