Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Inchiesta peculato in Regione, archiviazione per Bonaccini

Non ci sono più ombre sulla candidatura e sull’elezione di Stefano Bonaccini a presidente della Regione Emilia-Romagna. Il Gip Domenico Panza ha infatti accolto la richiesta di archiviazione della Procura di Bologna nei suoi confronti. Il numero uno di viale Aldo Moro era fra gli indagati per peculato nell’indagine sull’uso dei fondi dei gruppi del consiglio regionale nella passata legislatura, tra giugno 2010 e dicembre 2011.

In particolare gli venivano contestate spese per 4.147 euro e a settembre l’allora candidato aveva chiesto di farsi sentire. Proprio dopo il colloquio la Procura aveva chiesto l’archiviazione. Oggi si è appreso che il giudice ha accolto l’istanza dei Pm Morena Plazzi e Antonella Scandellari.

Le voci di spesa che erano state contestate a Bonaccini “non appaiono, di per sé, oggettivamente incompatibili, per tipologia ed entità, con l’attività consiliare”- scrive Panza. Il giudice, che cita molte delle osservazioni dei 2 pm, a cui si richiama, prosegue dicendo che “posto che il rimborso fu richiesto in conformità alle procedure -per il vero a suo tempo non particolarmente rigorose- di controllo interno, la negligente specificazione dei singoli contesti cui ciascuna di esse ineriva, se può indurre qualche dubbio e fondare, come evidenziato dal Pm, una possibile responsabilità contabile, non può certo costituire, di per sé, prova positiva di una effettiva distrazione delle somme rimborsate”.

Anche le spese di ristorazione, dell’allora consigliere regionale, 3.902 euro sul totale contestato, non sono per il Gip incompatibili con l’attività. Per il magistrato, insomma, la posizione di Bonaccini va archiviata, rilevato che “la notizia di reato appare infondata e che, comunque, gli elementi acquisiti nel corso delle indagini non appaiono idonei a sostenere l’accusa in giudizio, difettando la prova, quanto meno sufficiente, dell’elemento materiale e, comunque, di quello psicologico” del peculato.

Da parte del difensore di Bonaccini, l’avvocato Vittorio Manes, c’è “soddisfazione” per la decisione del Gip. “Ha sempre dimostrato, non solo a parole, la fiducia nella magistratura, consapevole del proprio operato”, ha detto Manes. Per il legale, Bonaccini si è “sempre ispirato al rispetto delle regole, ad una trasparenza assoluta e ad un principio di massima sobrietà”.

L’archiviazione del presidente della regione ” è una prima conferma alla correttezza dell’impostazione della Procura, che ha sempre distinto le diverse posizioni tra gli indagati”-ha dichiarato invece il procuratore aggiunto Valter Giovannini.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 986 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30491776