Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

In 600 ieri a Sport Galà, la festa degli sportivi bolognesi

Oltre 600 persone lunedì 25 novembre al PalaCarisbo all’interno del CRB Club a Bologna hanno applaudito l’eccellenza dello sport bolognese premiata durante Sport Galà, la manifestazione voluta dalla delegazione del CONI di Bologna per concedere il giusto riconoscimento ad una sessantina di atleti, tecnici e dirigenti che hanno portato in alto il nome della città delle due torri. E anche le più importanti autorità cittadine non sono volute mancare all’appuntamento: dal prefetto della città Angelo Tranfaglia, al questore Vincenzo Stingone, dal generale Antonio Bettelli, comandante della Brigata Friuli, al Colonnello Claudio Cappello, del 5^ battaglione dei Carabinieri, al tenente Gabriele Fina della Guardia di finanaza, quindi l’assessore allo sport della Provincia di Bologna Marco Pondrelli e in rappresentanza del Comune la consigliera Marzia Benassi. Ovviamente non mancavano il padrone di casa, il presidente della Cassa di Risparmio in Bologna Gianguido Sacchi Morsiani, così come il Delegato del CONI Rino Lolli, il presidente del CONI dell’Emilia Romagna Umberto Suprani e il presidente della Consulta Comunale dello sport Renato Rizzoli, premiato dal CONI per i suoi tre mandati, dal 2001 al 20012 come presidente provinciale dell’ente. Dopo l’inno di Mameli, con il tricolore portato sui pattini da tre ragazze sui pattini del Sincro Roller, sono iniziati gli interventi, cominciando proprio dal delegato provinciale Rino Lolli: Sport Galà è un momento di sincero ringraziamento per quanti Dirigenti sportivi hanno dato tanta parte della loro vita per lo sport, è vetrina per i campioni che hanno primeggiato in competizioni in Italia ed all’estero, è al tempo stesso un momento di verifica sulla salute sportiva del nostro territorio. Tutto questo avviene questa sera nella prestigiosa cornice del Palacarisbo, ed è appunto alla CARISBO che va il nostro ringraziamento per l’attenzione che da sempre assicura al movimento sportivo bolognese. Sport Galà rappresenta pure la continuità che la nuova struttura CONI intende assicurare sul territorio provinciale. Il CONI deve essere presente sul territorio e lo fa attraverso il proprio CONI POINT, per assicurare risposta diretta a Federazioni, Società Sportive, Enti di Promozione, ma anche con la rinnovata rete di Fiduciari Locali per avere un diretto rapporto con gli Enti Locali. La richiesta di rinnovamento che proviene da più parti del mondo civile investe pure il movimento sportivo che non può non rispondere con la velocità e la freschezza che è propria dello sportivo, avviando anche nuovi modelli di collegamento (internet docet), saltando steccati e modificando abitudini da troppo tempo consolidate. Certamente permangono motivi di preoccupazione: le cicatrici che la perdurante crisi economica ha lasciato nel nostro mondo (campionati decimati, società sportive che hanno chiuso, giovani che lasciano l’attività ecc.), la situazione impiantistica della nostra città, la difficoltà ad inserirsi con appropriata attività motoria nel naturale bacino per l’attività giovanile che è la scuola, l’incomprensione di tanta, tantissima parte delle Istituzioni che lo sport è salute, che il volontariato sportivo (che vale il 54% di tutto il volontariato)non ha ancora diritto di cittadinanza nella normativa nazionale. Abbiamo la presunzione di rappresentare una parte viva, vivace della società, che non sciopera, non si agita, non organizza occupazioni, ma che da sempre opera troppo spesso in silenzio. Ma questa sera vogliamo rompere questo silenzio. E lo facciamo con la nostra Festa, la festa dello Sport”!

Molto emozionato anche Gianguido Sacchi Morsiani, che si è rallegrato che il Pala Carisbo possa essere utilizzato anche per questi appuntamenti così importanti per la città. Quindi è intervenuto il Prefetto Angelo Tranfaglia, che ha elogiato lo sport e i valori che porta in sé, sia nella sua valenza individuale che per gli sport di squadra.

Quindi il via alle premiazioni, con le 19 stelle (d’oro per Giorgio Gandoli e il Club Atletico Bologna), 1 Palma di bronzo al tecnico Elio prezzi, quindi il premio Ondina Valla alla velocista del CUS Bologna Silvia Corbucci. Sono poi iniziate le premiazioni ai trenta atleti “Campioni alla Ribalta” e il riconoscimento a 5 società alla ribalta, quindi l’assessore allo sport della Provincia di Bologna ha premiato i 13 vincitori di “una vita per lo sport”. Alle premiazioni si sono alternate le esibizioni delle ragazze della Pontevecchio campionesse italiane di Ginnastica ritmica e i campioni del mondo di Ju Jitse Michele Vallieri e Sara Paganini, entrambi gli esercizi molto spettacolari e applauditi.

Di seguito tutti i premiati:

Per le stelle al merito sportivo:

Oro: Giorgio Gandolfi e il Club Atletico Bologna

Argento: Giancarlo Biondelli, Gianpaolo Cavrini, Stefano Galetti, Ottavio Pederzini, Demetrio Pillon, Acquadela Bologna, Unione Sportiva Persicetana

Bronzo: Luciano Benassi, Roberto Dalle Nogare, Miranda dalmonte, Guerrino Querzè, Sergio Rosa, Pietro Speziali, Gianluca Zannoni, Moto Club Castel San Pietro Terme, Polisportiva Castellettese, Società Ciclistica Mac Team Tonini Lamborghini.

Palma di bronzo al merito tecnico: Elio Prezzi

Premio Ondina Valla: Silvia Corbucci

Campioni alla ribalta: Sara Paganini e Michele Vallieri, Luca Bartolotti, Francesco Conti, Stefano Grandi, Giuseppe Sangiorgi Fabrizio Sghembri, Luis Di Giglio, Debora Molinaro, Michael Carbonera, Alex salvini, Arianna Barbieri, Ilaria Bianchi, Mirco Di Tora, Marco Orsi, Ilaria Maggiore e Giulia Mazzacorati, davide De Ceglie, Noemi Melotti, Lucia Curzo, matteo Stefani, Andrea Bassi e Silvia Stibili, Davide Trevisani, Michele Nuti e Jessica Ponzoni, Anthony Giacomini, Simone Bertana.

Una vita per lo sport: Ernesto Brini, Giuseppe Credi, Claudio fabbri, Mario Fabbri, Piero Forni, Maurizio Masinara (alla memoria), Giovanni Mandrioli, Cesare Murtas, Adriana Muzzi, Vincenzo Orefice, Lino Orsini, Silvano Pelle, Slvana Strazzari, Alessandro Amadesi e Rebecca Tarlazzi.

Società alla ribalta: unipol Fortitudo Baseball 1953, Virtus Pallacanestro Bologna under 19, Fortitudo Rosa Bologna, Sincro Roller Junior, Sincro Roller Senior.

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_festa_coni_20131126.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2902 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30492184