Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Imola: tutto pronto per il weekend “lungo” della Superbike

Ha preso il via già oggi, con una giornata di paddock aperti gratuitamente per gli appassionati e per i curiosi alla ricerca di foto e di autografi dei loro beniamini, il fine settimana lungo del mondiale Superbike all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola.
E domenica il circuito sulle rive del Fiume Santerno potrebbe riservare più di una sorpresa.

La prima, ad essere precisi, è già una certezza. Ad Imola rivedremo in azione il pilota giapponese Noriyuki Haga, tornato in sella –ad una Bmw del Team Grillini– dopo un anno “sabbatico” di trasferta nel Campionato Superbike britannico.

Venendo alle sorprese in senso stretto, l’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari potrebbe essere il circuito della rinascita della Ducati, al momento precipitata al 13° e al 14° posto della classifica piloti, e fanalino di coda di quella costruttori.
Sulla pista di Imola (potremmo dire quella “di casa”) la Rossa di Borgo Panigale punta tutto sullo spagnolo Carlos Checa, che ha agguantato il gradino più alto del podio in ben cinque delle sei gare disputate all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari”. E che quando non ha vinto –era il 2011– si è piazzato comunque al terzo posto.
E come se non bastasse, sul circuito di Imola i “quattro moschettieri” che stanno tenendo ben strette le redini del campionato si sono scoperti decisamente più bistrattati dalla Fortuna rispetto allo spagnolo. Nessuno di loro è mai riuscito ad aggiudicarsi neanche una manche.

In più, l’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari potrebbe essere la pista di lancio della proposta del nuovo e rivoluzionario regolamento per la Superbike messo in campo dalla Dorna, che riavvicina in maniera sostanziale il campionato mondiale delle moto derivate alle Superstock, e di conseguenza alle compagne di serie.
E dopo un anno di transizione, il prossimo, in cui vedremo le moto delle due categorie gareggiare fianco a fianco, nel 2015 le case costruttrici che vorranno andare avanti con la ricerca e lo sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie (ed è lecito pensare alla Bmw e alla Kavasaki) dovranno trasferirsi nella MotoGp.
rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_superbike_20130627.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30435024