Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Immigrazione. Errani: “nessun accordo sulle tendopoli”

L’accordo tra Governo e Regioni non è stato ancora raggiunto e l’emergenza immigrazione, definita dal premier “uno tsunami umanitario”, resta uno dei temi caldi del dibattito politico sia a livello nazionale che a livello locale con le regioni, Emilia Romagna, compresa, in attesa di capire quanti e soprattutto dove saranno accolti gli immigrati. La decisione è stata rinviata a martedì ma il clima sembra non essere dei più sereni. “ Non c’è nessun accordo sulla soluzione provvisoria delle tendopoli” ha fatto sapere al termine della cabina di regia il presidente dell’Emilia Romagna e della Conferenza delle regioni, Vasco Errani. “C’è abbastanza confusione non aggiungiamone altra” ha concluso Errani.Una dichiarazione la sua arrivata dopo che le agenzie avevano battuto la notizia secondo cui Berlusconi aveva parlato di “settemila tende pronte in 48 ore” per le tendopoli, una per regione, da allestire. Tende, normalmente utilizzate per le emergenze nazionali, messe a disposizione da Viminale e Protezione civile che in parte sono state già montate a Mandria, Trapani, Caltanissetta, Potenza e Caserta.
Resta però da sciogliere il nodo del “chi” debba essere accolto. “L’oggetto dell’accordo con il governo riguarda i profughi: il governo fino a stamane aveva detto che il tema degli immigrati irregolari lo avrebbe gestito lui”, ha spiegato Errani. Nel convocare la prima riunione della Cabina di regia, il ministro dell’Interno Roberto Maroni, aveva spiegato che in ogni regione, ad esclusione dell’Abruzzo, sarebbero stati individuati due tipi di siti, uno riservato a quelli che la legge “Bossi- Fini” definisce “clandestini” e che dunque devono essere rimpatriati e un altro in cui accogliere i profughi in attesa del riconoscimento dello status di rifugiati. Tra i possibili siti da destinare all’accoglienza in Emilia Romagna erano state avanzate varie ipotesi come Poggio Renatico nel ferrarese, Sassuolo nel modenese e i Prati di Caprara alla prima periferia di Bologna. Sembra essere stata smentita, invece, l’ipotesi di Monghidoro.
Le regioni hanno chiesto un nuovo incontro al Governo per martedì, intanto, il presidente del Consiglio ha spiegato di aver raggiunto un accordo per una serie di interventi dell’Italia a favore della Tunisia a fronte di impegni del governo tunisino per fermare le uscite illegali dal Paese. Un’emergenza quella degli sbarchi per i quali è stato invocato l’intervento dell’Unione Europea che si è detta pronta a discutere” di altri fondi oltre a quelli già stanziati”


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:35302280