Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Il punto della serie A: Lazio è vera fuga. Napoli sale. Samp ok anche senza Cassano

Ad una settimana dal derby della capitale la Lazio va in fuga (+4 sull’Inter e +5 sul Milan), proprio come aveva desiderato Edy Reja. Come sempre, quella dei biancocelesti contro la Roma (priva di Totti) non sarà certo una sfida facile, ma la qualità del gioco espresso dai laziali autorizza i sogni di grandezza.

Per questa squadra, che oggi ha sbancato Palermo ottenendo la settima vittoria in 9 partite, non si può più parlare di fortuna, come ha ribadito oggi Reja; anche se forse i rosanero, come ha tenuto a precisare Delio Rossi nel dopo-partita avrebbero meritato maggior fortuna. Ma per la Lazio è una fuga vera: 4 punti sull’Inter, 5 sul Milan, addirittura 7 su Juve e Napoli.

Il turno odierno segnala proprio la crescita del Napoli, che battendo il Brescia (quinta sconfitta consecutiva per gli uomini di Iachini, che ora rischia) si porta a quota 15, alla pari con quella Juventus che ieri ha gelato la San Siro rossonera, ma che ora lamenta i gravi infortuni di Martinez e De Ceglie. Alle loro spalle si piazza una Sampdoria che, almeno per oggi, sembra non risentire dell’assenza di Cassano e del clamore suscitato dall’ultima ‘impresa’ del barese. La rete di Pazzini che ha piegato il volenteroso Cesena, è arrivata in extremis, al 92′, ma è di quelle pesantissime.

Continua imperiosa la risalita dell’Udinese, grazie ad un’altra vittoria, stavolta a spese del Bari (0-2), dove adesso c’é un tecnico, quel Ventura fino a pochi mesi fa osannato, che rischia l’esonero. Se Barreto non avesse sbagliato un penalty sullo 0-1 la partita avrebbe potuto prendere un indirizzo diverso, ma è andata in un altro modo ed ora il piatto piange: i pugliesi infatti sono finiti nel gruppetto delle ultime in classifica ad otto punti.
Chi ha sicuramente perso è stato lo spettacolo in Parma-Chievo, finita 0-0, e non si capisce come abbia fatto il tecnico della squadra di casa Pasquale Marino a dire che i suoi hanno giocato una bellissima partita.

Nel posticipo, pareggio a reti bianche, e senza grandi emozioni, tra Catania e Fiorentina. Tra i viola rientrava Mutu, dopo una assenza di molti mesi per squalifica causa doping e le polemiche recenti per un’aggressione a un cameriere. Il romeno se la cava bene pur senza segnare, e le due squadre guadagnano un punticino, staccandosi dalle ultime quattro.
.
.
TUTTI I RISULTATI DELLA 9.a GIORNATA

Catania – Fiorentina 0-0
Cesena – Sampdoria 0-1
Cagliari – Bologna 2-0
Brescia – Napoli 0-1
Bari – Udinese 0-2
Parma – Chivo 0-0
Palermo – Lazio 0-1
Milan – Juventus 1-2
Roma – Lecce 2-0
Genoa – Inter 0-1
.
RECORD DI VITTORIE ESTERNE UGUAGLIATO Il pareggio in bianco fra Catania e Fiorentina non ha consentito a questa giornata di serie A di stabilire il record assoluto di vittorie esterne nella storia della serie A a girone unico, dal 1929/30 ad oggi, a prescindere dal numero delle formazioni partecipanti al torneo. Record che non è stato superato, ma comunque eguagliato, così come già accaduto in altre 8 occasioni precedenti, quando appunto le vittorie esterne in una singola giornata si fermarono a 6, in ordine cronologico: 14 giornata del torneo 1946/47 (20 squadre), 1 giornata del torneo 1960/61 (18 squadre), 7 e 19 giornata del torneo 1961/62 (18 squadre), 33 giornata del torneo 1991/92 (18 squadre), 13 giornata del torneo 2004/05 (20 squadre), 30 giornata del torneo 2005/06 (20 squadre) e 18 giornata del campionato 2007/08 (20 squadre). (A cura di Football Data – ANSA).
.
.
LA CLASSIFICA
Classifica del campionato di calcio di serie A dopo Catania-Fiorentina, posticipo della nona giornata.

Lazio 22 9 7 1 1 13 6
Inter 18 9 5 3 1 11 4
Milan 17 9 5 2 2 14 8
Juventus 15 9 4 3 2 18 10
Napoli 15 9 4 3 2 15 11
Chievo Verona 14 9 4 2 3 11 9
Sampdoria 14 9 3 5 1 11 8
Udinese 13 9 4 1 4 8 10
Roma 12 9 3 3 3 9 12
Palermo 11 9 3 2 4 15 13
Genoa 11 9 3 2 4 8 10
Lecce 11 9 3 2 4 7 15
Cagliari 10 9 2 4 3 10 8
Catania 10 9 2 4 3 8 8
Brescia 9 9 3 0 6 8 12
Fiorentina 9 9 2 3 4 9 10
Parma 8 9 1 5 3 6 8
Cesena 8 9 2 2 5 6 11
Bologna 8 9 1 5 3 8 14
Bari 8 9 2 2 5 7 15
.
.
IL PROSSIMO TURNO

Queste le partite del prossimo turno del campionato di calcio di serie, la 10/a giornata in programma sabato e domenica prossimi:

Sabato 6 novembre:
Bologna-Lecce (ore 18)
Inter-Brescia (ore 20.45)

Domenica 7 novembre (ore 15):
Fiorentina-Chievo (ore 12.30)
Bari-Milan
Juventus-Cesena
Lazio-Roma
Napoli-Parma
Sampdoria-Catania
Udinese-Cagliari
Palermo-Genoa (ore 20.45)
.
.
I MARCATORI DELLA SERIE A

Classifica marcatori della serie A di calcio dopo Catania-Fiorentina, posticipo della 9/a giornata.

7 reti: Eto ‘o (Inter-2 rigori).
6 reti: Cavani (Napoli).
5 reti: Di Vaio (Bologna), Matri (Cagliari-1).
4 reti: Pellissier (Chievo-1); Quagliarella (Juventus); Ibrahimovic e Pato (Milan); Ilicic e Pastore (Palermo); Cassano (Sampdoria-2).
3 reti: Barreto (Bari); Caracciolo (Brescia-2); Bogdani (Cesena); Gilardino (Fiorentina); Krasic (Juventus); Floccari e Mauri (Lazio); Hamsik (Napoli-1); Pinilla (Palermo); Borriello (Roma).
2 reti: Britos (Bologna); Moscardelli (Chievo); Ljajic (Fiorentina-2); Mesto e Toni (Genoa); Corvia e Di Michele (Lecce), Milito (Inter); Bonucci, Del Piero, Iaquinta e Marchisio (Juventus); Hernanes (Lazio-1); Inzaghi e Robinho (Milan); P. Cannavaro e Lavezzi (Napoli); Zaccardo (Parma); Vucinic (Roma); Pozzi e Guberti (Sampdoria); Di Natale, Benatia (Udinese).
1 rete: Donati, Castillo, Parisi e Rivas (Bari); Nené, Nainggolan, Gimenez, Mudingay (Bologna); Hetemaj, Corradi, Diamanti, Eder, Kone e Dallamano (Brescia); Lazzari, Acquafresca e D. Conti (Cagliari); Gomez, Maxi Lopez, Silvestre, Capuano, Mascara (1), Antenucci (1) e Ricchiuti (Catania); Fernandes, Marcolini, Thereau, Cesar (Chievo); Giaccherini e Parolo (Cesena); De Silvestri, D’Agostino, Donadel e Marchionni (Fiorentina); Destro, Palacio, Rudolf, Rossi (Genoa); Lucio e Muntari (Inter); Aquilani, Felipe Melo (1) e Pepe (Juventus); Dias, Rocchi, Ledesma, Zarate e Kozak (Lazio); Giacomazzi, Jeda (1), Ofere (Lecce); Pirlo e Thiago Silva (Milan); Bacinovic, Balzaretti, Bovo e Maccarone (Palermo); Crespo, Giovinco, Bojnov e Morrone (Parma); Brighi, N. Burdisso e De Rossi (Roma); Pazzini e Ziegler (Sampdoria); Corradi, Floro Flores, Isla e Sanchez (Udinese).
1 autorete: Rubin e Portanova (Bologna), Juan (Roma); Ibrahimovic (Milan), Guana (Chievo).
.
.
.
(Ansa)
.
.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37824552