Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Il Bologna sprofonda in B, perde 2-1 anche con il Catania

Foto giocatori
Dopo sei anni di serie A il Bologna ha nuovamente conosciuto l’onta della serie B. L’ultima volta, nel 2006 era stato necessario uno spareggio con il Parma, ora la matematica arriva alla penultima di campionato, dopo l’ennesima sconfitta, questa volta con il Catania, dopo aver giocato per più di un’ora in undici contro dieci e dopo essere anche riusciti a recuperare sull’1-1 con una bella girata di Morleo. Al termine dell’incontro circa 200 tifosi hanno atteso la squadra davanti all’uscita dei pullman e dopo un’oretta di attesa diversi rossoblù si sono presentati dietro alle forze dell’ordine in tenuta antisommossa per ricevere lo sfogo dei tifosi: Curci, Paponi, Natali, Acquafresca, Cherubin, Pazienza, Krhin, Sorensen, Acquafresca e Bianchi hanno voluto metterci la faccia, accettando per cinque minuti gli insulti e le veementi invettive dei tifosi. Al termine Panagiotis Kone è scoppiato in un pianto liberatorio, che non ha commosso i presenti, che, anzi, le hanno viste come lacrime di coccodrillo. Non è venuto, per la prima volta quest’anno allo stadio il contestato presidente Albano Guaraldi, che avrà l’onere di dover ripartire dalla cadetteria dopo aver salvato, con una cordata cittadina, la società dal fallimento. Da tempo la tifoseria lamentava l’impoverimento tecnico di un patrimonio che ha visto perdere giocatori del calibro di Ramirez, Mudingayi, Gilardino, Gabbiadini, Taider e, ultimo, capitan Diamanti, ceduto a mercato concluso e dunque non più rimpiazzabile. A riportare in A la società era stato nel 2008 Alfredo Cazzola, avvicinato anche nelle scorse settimane alla società, ma sarà il solo Guaraldi, che ha voluto per se la maggioranza assoluta della società, deludendo un personaggio nazionale come Gianni Morandi, che da tempo aveva preannunciato le dimissioni da presidente onorario, così come le dimissioni erano state preannunciate dal vice presidente Pavignani. La società ha ancora alcune decine di milioni di debito nonostante il grande impegno della nuova dirigenza e anche la cessione a nuovi acquirenti diventa sempre più difficile. Inoltre sono a rischio progetti importanti come il nuovo centro sportivo, che doveva essere il punto più importante della gestione Guaraldi. Da oggi si riparte e bisognerà capire come, perchè sono tanti i tifosi che credono che questa società non sia tecnicamente e dal punto di vista gestionale capace di ritrovarsi per ripartire.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_SPEETCH_20140512.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2908 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30464608