Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Il 13enne che ha tentato di uccidersi a scuola: compagni e professori si chiedono ancora “perché?”

suicidio-ruggiero-2“E’ un bambino sicuramente sensibile e come tanti altri ha bisogno di affetto”. Così Stefano Nanni, vicepreside delle medie delle Maestre Pie dell’Addolorata e insegnante di musica del tredicenne che ieri ha tentato il suicidio a scuola a Bologna, l’ha ricordato. Il ragazzino frequenta l’istituto dalle elementari e lo scorso anno era stato bocciato in seconda media. “Quest’anno nella mia materia andava meglio, aveva preso due 8. Gli avevo detto: ‘Dai, scrivilo sul diario’. Lui ne era felice. Sicuramente però, al contrario, aveva una sensibilità tale da preoccuparsi per un brutto voto”. Tre anni fa il professore l’aveva accompagnato a Helsinki per uno scambio di studenti. “E’ stato allora che si è creato un rapporto molto stretto con i suoi genitori – ha ricordato – Era la prima volta che andava via di casa lontano e sua mamma all’inizio era preoccupata ma in fondo fiduciosa”. “All’ultima ora sono stato nella classe del ragazzino – ha aggiunto – Per prima cosa mi hanno chiesto come sta, visto che ieri l’ho accompagnato in ospedale. Mi hanno chiesto il perché di quel gesto. Loro non si sono dati delle risposte”. Gli alunni della seconda A (la classe frequentata dal tredicenne) e quelli della terza hanno disegnato per lui un cartellone con disegni, le loro foto e qualche frase. “Siamo d’accordo che glielo consegnerò quando si svegliera dal coma”, ha detto il vicepreside, anche lui senza risposte. “Ancora adesso non mi sembra vero quello che è successo. Onestamente non riesco a darmi una spiegazione”, ha concluso. La scuola ha fatto sapere che è entrata in contatto anche con l’unita operativa di psichiatria e psicoterapia dell’età evolutiva dell’Asl bolognese diretta dal dottor Stefano Costa, che si è resa disponibile a fornire un ulteriore supporto e un gruppo di lavoro.

SI SALVERA’? INSEGNANTI E PSICOLOGI RISPONDONO AI RAGAZZI TURBATI DELLA SCUOLA

“Come sta? Si salverà? Cosa l’haspinto a quel gesto?”. Sono alcune delle domande che i compagni di classe e di scuola del tredicenne che ieri mattina si è lanciato da una finestra dell’ufficio di presidenza dell’istituto religioso Pie Maestre dell’Addolorata di Bologna, hanno rivolto ai professori il giorno dopo il tragico gesto. Inoltre, i suoi compagni di classe hanno chiesto di incontrare uno psicologo nel pomeriggio. Ed oggi è stata celebrata una messa per alunni, genitori e docenti nella parrocchia di San Paolo di Ravone, al posto della prevista ‘Castagnata’. A ventiquattro ore dal tentativo di suicidio dell’adolescente (convocato poco prima dalla preside per dare spiegazioni su alcune sigarette che maneggiava con alcuni compagni), le sue condizioni restano stabili ma gravi. E’ ancora ricoverato in rianimazione all’ospedale Maggiore in coma. E lì nel primo pomeriggio è arrivato anche il padre, che ieri era in Germania per lavoro. Intanto a scuola le lezioni sono riprese normalmente come suggerito dall’equipe dello psicanalista Massimo Recalcati che da anni collabora con l’istituto. Alla prima ora, però, c’è stato un momento di riflessione (per spiegare esattamente cosa é successo) e di preghiera. Gli insegnanti si sono alternati per questo nelle varie classi delle medie e del liceo (l’istituto ha alunni dalle materne alle superiori). E anche la preside, suor Stefania Vitali, ha fatto il giro delle classi e ha parlato con loro. “E’ qui dal 1885 e ora è fortemente scossa”, ha spiegato il vicepreside delle medie Stefano Nanni incontrando i giornalisti. In alcune classi Nanni ha letto un brano tratto dalle Beatitudini e poi una frase della fondatrice della scuola, beata Elisabetta Renzi: “Quando tutto si intricava – scriveva la beata – quando il presente mi era così doloroso e l’avvenire mi appariva ancor più buio, chiudevo gli occhi e mi abbandonavo, come una creaturella, tra le braccia del Padre che è nei cieli”.

I CARTELLONI DEI COMPAGNI: “NON CAPIAMO IL TUO GESTO, MA TI VOGLIAMO BENE. TORNA CON NOI”

“Ti vogliamo bene, ti sentiamo vicino, anche se non capiamo il gesto che hai fatto. Vogliamo che tu guarisca presto e torni con noi”. E’ questo il messaggio che gli alunni della II/A della scuola media Mastre Pie dell’Addolorata di Bologna hanno rivolto al loro compagno di classe che ieri ha tentato il suicidio a scuola lanciandosi da una finestra dell’ufficio di presidenza. I ragazzi hanno scritto il messaggio su un cartellone con le loro foto che hanno preparato per lo studente e che probabilmente gli sarà consegnato appena starà meglio. Altri due suoi compagni di classe hanno scritto: “é un ragazzo molto forte che spero riesca a sopravvivere. E’ sempre sorridente, riesce a superare gli ostacoli con la sua forza e il suo sorriso”. E ancora “é un ragazzo vivace che cerca sempre di fare il meglio e rispetta tutti”. Nel pomeriggio la classe ha incontrato gli psicologi dell’equipe che collabora da anni con la scuola. Altri messaggi sono stati scritto e a lui dedicati dagli studenti della III/A, quelli con cui il tredicenne era in classe lo scorso anno. “Rimettiti presto, così ci potremo divertire come quando eravamo piccoli – hanno scritto i ragazzi che conoscono il tredicenne fin dalle elementari – ti vogliamo un mondo di bene, un grosso abbraccio e tanti tanti bacioni. Puoi contare su di noi per tutto”.

(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37745568