Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Il “29 Settembre, seduti in quel caffè” ricordando l’Equipe 84, Modena ridiventa capitale del beat italiano

equipe_84 aModena diventerà per un giorno la capitale del beat italiano, con incontri e concerti in compagnia dei migliori interpreti della musica anni ’60. Martedi’ 29 settembre, giorno scelto in omaggio alla canzone di Battisti e Mogol (1967) resa famosa dall’Equipe 84, la città ricorda quel periodo con esecuzioni musicali, una serata con Beppe Carletti, Caterina Caselli e Mogol e con un concerto di Maurizio Vandelli, che dell’Equipe 84 è stato voce leader.
La giornata, organizzata da Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Confapi Pmi Modena, inizierà alle 16 in tre piazze del centro storico, con numerosi gruppi giovanili e guest star impegnate nell’esecuzione dei più famosi brani beat in versione rivisitata. Le performance saranno poi riunite in un cd di futura pubblicazione. Alle 19 in largo di Porta Bologna, dove un tempo si apriva il bar Grande Italia, storico ritrovo di musicisti beat, sarà scoperta una targa e il largo sarà ‘sentimentalmente intitolato’ Piazzetta 29 settembre. Il resto della serata avrà come scenario piazza Grande, dove alle 19.30 é in programma ‘Hippy hour’, intermezzo culinario. E dalle 20 serata-concerto beat, condotta dal giornalista Leo Turrini, che vedrà tra gli ospiti Beppe Carletti, Caterina Caselli, Mogol e i musicisti Heron Borelli, Rats, Amaranti Cestari Padovani, Silvia Mezzanotte, Antonio ‘Rigo’ Righetti, Lara Luppi, Cecco Signa, Modena City Ramblers. Alle 22.30 si proseguirà con il concerto gratuito di Maurizio Vandelli (in caso di pioggia le iniziative serali si svolgeranno al Palapanini). “Il nostro obiettivo è valorizzare, senza nostalgie, un pezzo di storia modenese di rilievo nazionale e un movimento culturale che ha attraversato i decenni ed è arrivato fino a noi”, spiega l’assessore comunale alla Cultura Roberto Alperoli, ideatore dell’iniziativa. “Modena può considerarsi a pieno titolo la capitale del beat italiano: è la città dove negli anni Sessanta sono nati l’Equipe 84, i Nomadi, Francesco Guccini, Caterina Caselli e diversi gruppi”.
(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35316680