Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Hera: fra botta e risposta la vicenda diventa romana

A Bologna continua a rimanere in primo piano la vicenda della sede bolognese di Hera. Un interessamento diretto è stato annunciato oggi dal Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti e dal presidente della commissione parlamentare d”inchiesta sulle attivita” illecite connesse al ciclo dei rifiuti e illeciti ambientali, la cosiddetta ”Ecomafie”.

La vicenda delle sostanze nocive sotto la sede bolognese di Hera riguarda sempre di più Roma. Il Ministero dell’Ambiente ha dato incarico al Nucleo Operativo Ambientale dei Carabinieri, il Noe, di acquisire la documentazione sull’area. Ad annunciarlo è stato il ministro Gianluca Galletti. “Il sito non e” di interesse nazionale -ha spiegato- quindi non c’e” competenza da parte del ministero e dobbiamo acquisire le informazioni da terzi”. Questo, sottolinea il ministro, “servira” a stabilire la verita”: quando avremo tutta la documentazione, saremo in grado di valutare”. Il materiale del Noe su Hera tra l”altro, e” “necessario per rispondere alle interrogazioni che mi sono state rivolte in Parlamento”, ha concluso Galletti.

La questione ha attirato anche l’attenzione della commissione parlamentare d”inchiesta sulle attivita” illecite connesse al ciclo dei rifiuti e illeciti ambientali, la cosiddetta ”Ecomafie”. I vertici di Hera, insieme al sindaco Virginio Merola e ai rappresentanti di Arpa sono stati convocati per l”inizio di dicembre. Ad annunciarlo è stato il presidente della commissione, Alessandro Bratti. Scopo delle audizioni -viene spiegato- verificare a che punto e’ ‘lo stato di bonifica del sito e l”effettiva esistenza di livelli di pericolosita”, al suo interno, per i lavoratori e per i cittadini.

Intanto, anche la RSU di Hera ha annunciato l’invio di due lettere per pretendere, l”accesso agli atti sulla bonifica dei terreni. Il sindacato parla di possibili violazioni degli obblighi di informazione da parte della multiutility, ad ogni modo, -è la conclusione delle sigle, “prima di prendere qualunque iniziativa aspettiamo di vedere gli atti, perche” non vogliamo fare allarmismo ne” prestarci a strumentalizzazioni politiche”.

Intanto di ‘intervista trappola’ da parte di Report parla l’assessore all’Ambiente di Bologna Patrizia Gabellini, fra gli intervistati nell’inchiesta del programma di Rai 3. “In questa lunga intervista, che è durata 40-45 minuti – ha spiegato – fu preso fuori un foglio che mi si mostrò estratto da un documento che mostrò la questione della presenza di rischio per due edifici. A questo punto, io che sono di solito onesta, cerco di esserlo sempre ma non è di questo mondo evidentemente, ho detto che quel documento del 2009 non lo avevo letto, anche perché è una conferenza di servizi che dura da dieci anni. Finita poi l’intervista – ha aggiunto l’assessore – abbiamo chiesto di avere questo foglio, per capire da dove arrivava e abbiamo evidentemente trovato il documento, che è un’analisi di rischio del 2009 nella quale si individuava quali erano le parti da sottoporre a bonifica e nel frattempo sono quelle parti che sono state sottoposte a bonifica, a cui ha fatto riferimento il sindaco, e che ad oggi risultano bonificate. La bonifica è stata completata nel 2011”.

“Report smentisce di aver utilizzato documentazione vecchia, come anche di aver ricevuto dall”assessore ulteriore documentazione dopo l”intervista”. Dal programma Rai arriva una replica alle dichiarazioni rilasciate dall”assessore Gabellini. A rispondere e’ l”autore dell”inchiesta, Emanuele Bellano. “Report ha fatto richiesta di intervista al Comune di Bologna il 27 agosto 2014” e “l”intervista e” stata realizzata il 12 settembre” dello stesso anno, spiega il giornalista. A fine intervista, l”assessore ha affermato che avrebbe “ricostruito i pezzi di questa situazione”, riferisce Bellano: “Da allora alla data di messa in onda del servizio sono passati due mesi, ma non abbiamo ricevuto ne” da lei, ne” dal suo staff, ne” da quello del Comune nessuna comunicazione aggiuntiva”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30458688