Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Gli ambientalisti contro un parcheggio sotterraneo di Modena: esposto in Procura

parcheggio modenaUn esposto contro la prossima realizzazione di un parcheggio sottinterrato al parco Novi Sad di Modena è stato presentato alla procura della Repubblica dalle tre associazioni Legambiente, Italia Nostra e Wwf. “Il parco urbano Novi Sad non c’é più – affermano nel documento le sezioni modenesi delle tre associazioni – e sarà distrutto il bene culturale ‘Ippodromo’, riconosciuto di interesse particolarmente importante con il vincolo del 1985, perché mantenga ‘la testimonianza storica di precedenti forme e funzioni’: l’antica piazza d’armi della cittadella seicentesca, sistemata a prati e viali alberati da Ercole III nel 1783 e un secolo dopo trasformata in ippodromo. Nel 2006 – continuano Legambiente, Italia Nostra e Wwf – il complesso fu poi trasferito dallo Stato al Comune con le prescrizioni di ‘mantenimento del pubblico godimento del bene e delle sue attuali destinazioni d’usò e di ‘restauro e ripristino dell’anello”. Gli scavi in corso debbono far posto – si afferma nell’esposto – a un gigantesco parcheggio, il secondo maggior parcheggio sotterraneo d’Italia, per 1.720 posti auto e la sua costruzione-gestione è stata affidata a una associazione di imprese, con risultati che non agevolano affatto l’accesso al centro storico e sacrificano in sostanza l’interesse pubblico, come dimostra il motivato documento del comitato costituito per il no al parcheggio”. “Come era prevedibile – proseguono le tre associazioni – il sito si è subito rivelato anche di rilevante interesse archeologico, un bene culturale complesso per il quale il Codice dei beni culturali e del paesaggio vieta in assoluto non solo la distruzione, ma pure gli usi incompatibili con il suo carattere storico”. Le associazioni si chiedono “come possa avvenire la distruzione dell’Ippodromo” e si sono perciò rivolte al Procuratore della Repubblica, “perché valuti se la trasformazione di un simile bene culturale nel parcheggio sotterraneo a più piani, costruzione permanente e irreversibile (coperta da uno strato di terreno di pochi centimetri, con in superficie vistose griglie di aerazione, rampe, blocchi emergenti per l’accesso pedonale e connessi servizi), sia compatibile con il carattere storico del luogo e sia conciliabile con il precetto di fisica conservazione del bene. E se questa trasformazione è incompatibile e distruttiva, è ancora possibile, anzi doveroso, fermare un’opera che costituisce un illecito penale”.

(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:22 ram:35213936