Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Giovane educatrice spiata da una webcam nello spogliatoio dell’asilo. Indagato il titolare

Una webcam nascosta in una scatola la riprendeva ogni volta che si spogliava e rivestiva nello spogliatoio dell’asilo nido di Castel Maggiore (Bo) in cui lavorava come educatrice. Oggetto delle indesiderate attenzioni dell’occhio elettronico una ragazza bolognese di 30anni, dipendente dell’asilo privato, che se ne era evidentemente accorta ed ha denunciato il fatto (risalente ad alcuni mesi orsono) prima ai carabinieri e successivamente alla polizia postale, che è stata incaricata dalla procura bolognese di fare ulteriori accertamenti.

In effetti, nel computer della società che gestisce l’asilo, sono state trovate immagini della stessa ragazza seminuda. E’ così scattata una denuncia contro ignoti per violazione della privacy.
Il nido è coinvolto anche in una vertenza di lavoro, perché durante i controlli sono state scoperte anche quattro educatrici che lavoravano in nero. Anche il Comune di Castel Maggiore, che ha una convenzione con lo stesso asilo, ha attivato ulteriori accertamenti.

ULTIMORA – SVILUPPI DELL’INCHIESTA: INDAGATO IL TITOLARE DELL’ASILO

Il responsabile dell’asilo nido di Castel Maggiore (Bologna), dove lavorava l’educatrice di 30 anni “spiata” mentre era nello spogliatoio del nido da una webcam nascosta in una scatola, verrà sentito nei prossimi giorni, come indagato, dal pm Luigi Persico, titolare dell’inchiesta aperta dopo la denuncia della donna ai carabinieri. Le accuse, inizialmente contro ignoti, sono di violazione della legge sulla privacy e interferenza illecita nella vita privata attraverso strumenti informatici. La presenza della webcam, riferita dall’educatrice ma non rintracciata nell’asilo, è stata confermata dalle immagini trovate dalla polizia postale sul computer dell’ufficio della struttura. Ritraggono le educatrici seminude nello spogliatoio e in bagno, ed evidentemente venivano registrate sul pc e poi, secondo gli inquirenti, guardate dal responsabile del nido. Non risulta che siano state diffuse. Ora la polizia postale cercherà nel computer anche eventuali file cancellati, mentre la procura chiederà al Comune di Castel Maggiore di acquisire le autorizzazioni alla gestione dell’asilo e quelle dell’Asl. (fonte ANSA)

Foto generica di repertorio (tratta da internet; non si riferisce alla ragazza citata nell’articolo)
WEB SPIA


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35316208