Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Frasi choc sullo stupro: la cooperativa Lai-momo si difende dalle minacce e sporge denuncia

Dopo giorni di insulti e minacce sui social network, via mail e al telefono per le frasi choc sullo stupro di Rimini espresse da un proprio mediatore culturale, la cooperativa Lai-Momo ha deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine per sporgere denuncia. L’organizzazione si definisce “non certo artefice, semmai vittima” di quanto accaduto. Tutto è partito dall’infelice frase sullo stupro postata sul web dal mediatore pakistano: “Peggio ma solo all’inizio, poi la donna diventa calma ed è un rapporto normale” e ora, si difende Lai-momo, “vengono attaccate le politiche e le pratiche dell’accoglienza. Lavoriamo da 22 anni nella comunicazione e da 10 anni nei servizi per l’immigrazione”. “Prima di lasciarsi andare a quelle frasi choc sulle violenze di Rimini, il giovane si è sempre comportato in maniera irreprensibile senza destare alcun sospetto di pensieri violenti o discriminatori” scrive Lai-momo, che conta 75 dipendenti e ha sede a Sasso Marconi, e ribadisce di non essere stata ‘negligente’ nell’assumerlo. La cooperativa, in ogni caso, sottolinea che “le indagini sulle opinioni dei dipendenti in sede di assunzione, cosi’ come nel corso del rapporto di lavoro, sono vietate dallo statuto dei lavoratori”.
Intanto ieri sera Forza Nuova ha fatto un blitz in via Boldrini, davanti a una delle sedi di Lai Momo, chiedendo l’allontanamento dall’Italia di questo personaggio, “perché tragedie come quella di Rimini non tornino a ripetersi”.
Lai-Momo partecipa al bando sul sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del Comune di Bologna e per questo l’Azienda dei Servizi alla Persona ha dato una settimana di tempo ai vertici per rendicontare i nomi del personale e conoscere i criteri di selezione. L’organizzazione rientra tra le 11 coop che si sono aggiudicate il bando da 50 milioni per l’attivazione di 1.591 posti di accoglienza straordinaria, gara realizzata per il Viminale dalla Prefettura.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1007 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:27 ram:37661632