Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Fortitudo: il difficile viene ora, disegnare un futuro possibile

Sembra incredibile che in un momento di profonda crisi un imprenditore metta sul tavolo dei soldi, non pochi, per salvare una società di pallacanestro e venga preso a sputi. Beh, a Giulio Romagnoli è andata proprio così, ieri, all’uscita dal Tribunale di Bologna numerosi tifosi della Fortitudo gli hanno manifestato, incivilmente, doveroso dirlo, il proprio dissenso. Potrebbe essere, però, solo un leggerissimo antipasto rispetto al menù che dovrà sorbirsi nel caso decidesse di fare marcia indietro. “Ma come, anni per riavere la Fortitudo, battaglie intestine e potrebbe addirittura proporsi uno scenario del genere?”. Mi direte voi. Eh si perchè il tempo che si sono presi Romagnoli e soci servirà per guardare con attenzione quanto costa il giochino Eagles. “Perchè solo ora?”. Mi direte ancora. Semplicemente perchè mai hanno avuto modo di accedere ai bilanci. Attualmente sono stati versati 40000 euro di anticipo sui 200000 che andranno corrisposti entro 30gg e resta la facoltà di tirarsi fuori dal tutto: perdendo i 40000, ma sono quisquilie. Vediamo, allora, di dare una mano a Giulio e compagnia, pur senza avere dati ufficiali sottomano. 200000 sono la base d’asta, poi ci sono i debiti pregressi degli Eagles, a mio parere non lontani dai 300000 euro: per fare un esempio il lodo di Salieri è da 40000 euro ( 8 mensilità a 5000 euro l’una ). Considerate che nel roster c’erano giocatori del livello di Liburdi e Ranuzzi e che le trasferte costano: il gioco è fatto. Poi ci mettiamo la gestione della stagione in scorso per disputare la quale i giocatori hanno firmato a cifre fuori mercato, convinti di prenderne, bene che andasse, un 50%. Volete gli esempi? Piazza 55000 euro, Raminelli 65000. Per chiudere mettiamoci anche il costo degli impianti da gioco e da allenamento. Cosa vogliono fare Romagnoli e soci? Transare. Convincere i tesserati Eagles ad accontentarsi di quello che avrebbero ipotizzato di prendere realmente: siamo sul 35% in meno. E se l’operazione non riuscisse? Pronta la retromarcia, si va avanti con la Biancoblù. In caso contrario l’idea è seguire la linea della “Fossa dei Leoni”, cioè abbandonare “Ferrara” e andare avanti con la realtà che il giudice fallimentare ha definito la prosecuzione della Fortitudo, fornendo un assist che nemmeno il Djordjevic dei tempi belli… Ma questo pallone, invece di arrivare nelle mani di Romagnoli per un comodo appoggio a canestro rischia di rompergli un dito. Gli umori, comunque, si capiranno con chiarezza sabato sera alle ore 21, quando gli Eagles scenderanno in campo al Paladozza per sfidare la corazzata Paffoni Omegna. Il nucleo storico sarà sugli spalti a gridare “Forza Fortitudo”, si tratta di capire cosa griderà a Giulio Romagnoli e, più che mai, cosa gli griderà tra 30 gg.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3306 articoli inseriti

Un Commento in “Fortitudo: il difficile viene ora, disegnare un futuro possibile”

  • Roberto B. scritto il 18 ottobre 2012 amgiovedìThursdayEurope/Rome 10:05

    Mi chiedo:perchè una persona si alza la mattina con l’intenzione di scrivere oscenità e falsità come ha fatto questo gioranistuccolo.Come si fa a scrivere che il Signor Romagnoli è stato”preso a sputi”.Documenti con immagini quanto sostiene questo facinoroso scribacchino.Un conto sono le maleparole,un conto gli sputi.Inoltre,il Signor Fogacci,oltre che a poco obbiettivo vuol apparire anche poco intelligente non volendo far apparire i veri motivi che hanno spinto il presidente della Biancoblu Ferrara a fare questa operazione.Non ha voluto capire che con 200.000 euro va a transare,non deve versare più alcun soldo ad alcuno e diventa padrone di tutta l’altra parte di basketcity spendendo meno del Signor Sabatini quando comprò il Castelmaggiore per salvare la Virtus.Infine non vuole chiedersi dove vanno a finire i 6.400.000 euro che ha perso il Comune di Bologna.

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35211632