Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: redazio[email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Fiom: domani corteo a Bologna con Landini

”Non provateci a fare qui quello che e’ successo a Mirafiori. Questo ” non provateci ” è condiviso da tutta la federazione ”. L’ammonimento, duro e crudo rivolto alla Fiat ma anche alle altre imprese, viene dal segretario della Cgil dell’Emilia-Romagna Vincenzo Colla, in vista dello sciopero dei metalmeccanici di dopodomani quando a Bologna ci sarà la manifestazione regionale della Fiom-Cgil. Al corteo parteciperanno il leader delle tute blu Maurizio Landini e la segretaria nazionale della Cgil Susanna Camusso. L’appuntamento è alle 9 a Porta Saragozza. Poi il corteo sfilerà lungo i viali Pepoli e Silvani passando da via don Minzoni, piazza dei Martiri, via dei Mille, via Indipendenza per concludersi in piazza Maggiore verso mezzogiorno. Nessun dato sulla partecipazione (sono attesi 150-160 pullman dalle altre province, si limitano a dire gli organizzatori presentando l’iniziativa), ma idee chiare sull’obiettivo della manifestazione. ”Vogliamo dare un messaggio forte alle imprese – ha spiegato Gianni Scaltriti, segretario regionale della Fiom – e cioè che, se qualcuno sceglie di andare sul terreno dell’ultima proposta della Federmeccanica, la risposta sarà la più ferma e la più intransigente possibile ”. Il terreno da non solcare, per la Fiom, è quello che prevede la modifica degli assetti contrattuali con accordi separati sull’esempio della Fiat, e l’idea che i lavoratori debbano scegliere un unico livello di contrattazione: o aziendale o nazionale. Per Colla, se passa quell’idea ” è in discussione la democrazia sui luoghi di lavoro e quindi la coesione sociale del Paese. Altro che modernità!” e ha lanciato una stoccata al ministro Sacconi: ”Non si è mai visto un ministro del lavoro così contro la Cgil e i lavoratori, dal punto di vista dell’equilibrio”. Sempre secondo la Fiom (che in Emilia-Romagna conta oltre 73 mila iscritti sul totale di circa 200 mila, pari al 30%), lo scorso anno in regione le aziende meccaniche hanno fatto 61 milioni e 700 mila ore di cassa integrazione di vari tipi, rispetto al totale di 99 milioni e 800 mila ore (circa il 62%) per tutti i settori di impresa. Sono stati così coinvolti all’incirca 30mila lavoratori e migliaia di imprese. Per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali in deroga, infine, nel 2010 sono stati conclusi piu’ di 4000 accordi nell’artigianato e circa 1800 accordi di crisi.

Ansa


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Gtv srl

Autore

Articolo scritto da: | 1565 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:35311248