Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Finisce a reti inviolate Cagliari-Bologna

Solo due occasione nell’incontro, una per Verdi e una per Pavoletti. Partita dominata dal caldo


Finisce 0-0 l’anticipo tra Cagliari e Bologna.
Partita dominata dal caldo, con Donadoni che conferma il 3-5-1-1 con il quale aveva già raffrontato mercoledì scorso il Genoa. Tornano dal primo minuto sia Poli che Palacio, rispettivamente per Nagy, entrato solo negli ultimi tredici minuti, mentre l’argentino ha giocato al posto di Avenatti. Diverse le assenze in casa rossoblu con Destro, Torosidis, Donsah e Helander che ha già chiuso il suo campionato, che sono rimasti a Bologna per diversi infortuni.
Come si diceva partita dominata dai trenta gradi allo stadio Sardegna Arena e ritnibassai blandi.
Nel primo tempo una grande occasione per parte. Comincia il Bologna a metà del tempo, con un bel pallone di Masina per Verdi. La conclusione non sembrava neppure difficile, ma l’esterno ha messo fuori. L’incontro è continuato sui ritmi dell’inizio, senza grossi acuti. Se non sul finire della prima parte, quando il Cagliari in contropiede ha messo Paoletti a due metri dalla porta, ma la sua conclusione a botta sicura è andata incredibilmente alta.
Ripresa che si è sviluppata sugli stessi ritmi bassi e giocatori che ad ogni riavvio si avvicinavano alle panchine per avverarsi.
A metà tempo il Cagliari trova la rete con Sau, ma l’arbitro Doveri di Roma ha annullato per un controllo con il braccio prima della conclusione.
Donadoni scegliendo passare alla difesa a quattro inserendo Mbaye per Romagnoli. Il Cagliari ci prova, specie con tiri da lontano o inserimenti degli esterni, ma nulla di pericoloso. Esce Crisetig tra i rossoblu ospiti ed entra Nagy. Una prova senza infamia e senza lode, quella del centrocampista. Ha tenuto ordine senza mai mettersi in evidenza.
Nel finale entra anche Krejci per Poli che ha subito una botta proprio negli ultimi cinque minuti.
Partita di totale contenimento per il Bologna, che ha mostrato le consuete difficoltà in avanti dove si è praticamente vista una sola azione. Nello stesso momento non ha neppure subito da una squadra che aveva la necessità dei tre punti per avere la certezza di salvarsi.
Di certo non una partita da ricordare sia per il livello tecnico dell’avversario al quale il Bologna non ha avuto difficoltà ad adeguarsi, sia per il vero primo caldo di stagione. Davvero una scelta assurda quella di decidere un anticipo di nessun valore in un posto così caldo come Cagliari.
Ora i rossoblu aspettano in casa un Milan ferito dalla sconfitta casalinga con il Benevento. Già 20.000 i biglietti venduti e dunque è probabile che, nonostante questo mesto finale di stagione, la cornice del Dall’Ara potrà comunque essere di ottimo livello.
Intanto nel post partita Donadoni ha smentito le voci che lo danno la prossima stagione come possibile tecnico degli isolani, mentre per il difensore Romagnoli sul piano della prestazione abbiamo fatto un piccolo passo indietro rispetto a quanto fatto vedere a Genova, ma sul piano delle occasioni abbiamo fatto meglio del Cagliari, nonostante la chance che loro hanno avuto con Pavoletti». Sono uscito anzitempo a causa di un affaticamento, per quello dalla panchina hanno pensato di sostituirmi, ma non dovrebbe essere niente di serio». Con il Milan Vorremo regalare a noi stessi e alla piazza un buon risultato contro una big, lavoreremo per mettere in difficoltà il Milan e ottenere una vittoria Se mi aspettavo di giocare tanto? Quando ho accettato il trasferimento a Bologna sapevo che avrei dovuto lottare per mettermi in mostra, ma se avessi pensato di non avere un minuto a disposizione non avrei firmato. Il mio futuro? Al momento non penso al futuro, mi concentro sulle partite e cerco di far capire che mi piacerebbe restare, poi sarà la società a fare le valutazioni».
Per il difensore SebastienDe Maio“Credo che questo 0-0 sia un buon risultato, da parte nostra la partita è stata interpretata bene, con un atteggiamento diverso rispetto a Crotone. Vogliamo dare ai tifosi altre soddisfazioni, a cominciare da domenica col Milan. Io sono contento, fisicamente ora mi sento bene e avverto fiducia attorno a me. Mi piace la lotta con i centravanti di grande fisico, faccio chiaramente più fatica con i piccoletti più scattanti. Continuiamo con l’obiettivo di migliorare sempre, restano quattro gare ognuna difficile a modo suo, la A è questa. Milan, Juventus, Chievo e Udinese giocano tutte per un obiettivo quindi servirà sempre il miglior Bologna. Il gol annullato a Sau? Credo che ci sia stato un tocco di mano quindi giusto così”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 3384 articoli inseriti

Copyright © 2018 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:20 ram:38136576