Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Fiere: un primo incontro per creare un polo unico regionale

Una lettera, nera su bianco, scritta dai vertici dei maggiori centri fieristici in Emilia Romagna. un accordo per tornare ad essere competitivi sul mercato

L’aveva già accennato durante la campagna elettorale per la presidenza della regione ed oggi Stefano Bonaccini ha iniziato a mettere in pratica quanto detto: un primo incontro in viale Aldo Moro per la creazione di un polo fieristico unico per l’intera regione.
Al tavolo il presidente di Bologna Fiere Franco Boni, il presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni e quello di Parma Giandomenico Auricchio, le tre principali fiere dell’Emilia Romagna. L’incontro, il primo si presume di una lunga serie ha portato, per ora ad una lettera d’intenti.
Se è vero che l’unione fa la forza, anche economica, questo sembra essere il momento giusto per unirsi in un unico grande polo per tornare ad essere competitivi con le più grandi fiere italiane ed internazionali.
“Le Parti sono interessate a verificare la fattibilità di una società
(‘Newco’), la cui composizione sarà da definire, con l’obiettivo di raggiungere una integrazione funzionale o societaria”. E’ quanto hanno concordato i presidenti”. Nella lettera prodotta i punti prioritari sono chiari:
“Elaborazione di un elenco di dati e informazioni inerenti i modelli operativi e le strutture organizzative dedicate da condividere con il gruppo di lavoro;
-analisi dei costi/benefici derivanti dal Progetto e simulazione degliimpatti economici;
-analisi del mercato/calendario internazionale e delle relative opportunità di business
La lettera di intenti ha validità fino al 31 dicembre 2016. Per seguire la realizzazione del progetto, le tre società fieristiche hanno selezionato un advisor di comprovata esperienza internazionale: KPMG.
La lettera di intenti non preclude operazioni commerciali già in corso, così come potranno esserne avviate di nuove dalle singole società fieristiche sentite le altre. Quello che comporta una lettera di questo tipo è un pensiero economico in prospettiva: creare un nuovo soggetto che possa, nuovamente, competere con le fiere di tutto il mondo.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1326 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30360560