Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Fiamme al Santuario S. Luca , Basilica chiusa

Un incendio ha colpito lo scorso venerdì la Basilica di San Luca a Bologna che rimarrà inagibile almeno per qualche giorno. Danneggiata seriamente una sala e affumicato l’interno della struttura. Salva fortunatamente la preziosa icona della Madonna.

I fedeli dovranno attendere almeno fino a giovedì prossimo per poter tornare alla Basilica di San Luca di Bologna. Il santuario, uno dei più noti simboli della città è infatti inaccessibile dopo l’incendio scoppiato venerdì sera in una saletta destinata all’accensione delle candele a sinistra della navata principale della chiesa. Le fiamme hanno danneggiato seriamente la sala e annerito l’intera Basilica, coprendo di fuliggine statue, quadri antichi, altari e panche di legno. Fortunatamente salva la famosa icona della Madonna, che era stata coperta con una protezione. Sulla causa del rogo sono in corso accertamenti. A quanto sembra però le fiamme sarebbero partite da un contenitore che raccoglie i residui di cera delle candele. Nella saletta sono andati distrutti un inginocchiatoio in legno, l’impianto elettrico e la telecamera di sorveglianza. Ad accorgersi del rogo sono stati alcuni fedeli, insieme ai religiosi che custodiscono il santuario, poco dopo la conclusione dell’ultima funzione serale. Non sarebbero state trovate tracce di inneschi, né resti di materiale infiammabile. Per questo la prima ipotesi di carabinieri e vigili del fuoco è di un fatto accidentale. Non la pensa così monsignor Arturo Testi, rettore della Basilica di San Luca, che sospetta un gesto doloso: “Senz’altro non è partito dai cerini – ha detto il religioso all’Ansa- la macchina che porta le candele era stata pulita due ore prima e i cerini sono fatti in modo tale che il coperchio non è infiammabile.” Monsignor Testi racconta che nelle stesse ore c’e’ stato un atto di un vandalismo nei bagni dei disabili: “Non so se è collegato, ma un dubbio ci può essere”. Per il Rettore della Basilica “i danni sono enormi”, oltre a quelli nella saletta, per la necessità di ripulire l’intera Basilica dal fumo. “La cosa consolante – ha concluso – è che dopo la funzione quel giorno ho subito chiuso con il coperchio protettivo l’icona della Madonna, così sì è salvata sennò era tutta nera anche lei”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7006 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30545216