Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: redazione@telesanterno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Festival dell’Alchimia: la vendetta di Cagliostro. Sarà “incendiata” la Fortezza di San Leo in cui fu incarcerato

48858-749x600-500x400Prende l’avvio oggi, Sabato 22, il Festival dell’Alchimia di San Leo, dedicato all’antica arte esoterica dei maghi e dei sapienti che cercavano la formula per trasformare il “piombo” in “oro”, che più propriamente significava percorrere il cammino della conoscenza interiore e superiore per giungere al perfezionamento dell’uomo grezzo (il piombo) in uomo illuminato (l’oro). Ma oltre che filosofia, l’alchimia fu anche scienza empirica, e la si può considerare la matrice di quasi tutte le scienze moderne (fisica, chimica, ecc.), la ricerca originale alla base di tutte le ricerche che oggi si compiono nei più attrezzati laboratori. Un tempo però, soprattutto con il concorso della chiesa, a queste ricerche, all’alchimia, si guardava con sospetto e la si bollava di stregoneria, eresia, malcostume. Sono state queste le accuse che hanno portato il famoso Conte di Cagliostro ad essere incarcerato a vita, praticamente sepolto vivo, proprio nella fortezza di San Leo, che oggi, con questo Festival, cerca di ridare all’alchimia quel significato che le credenze popolari e le scomuniche della chiesa avevano svilito, in termini di volgare superstizione. L’Alchimia era ben altro, e le cinque giornate del Festival di San Leo, a partire da oggi, cercheranno di illustrarlo, attraverso incontri, spettacoli, musica, mercatino esoterico, spazi per il benessere e cene in piazza, a base di specialità alchemiche naturalmente. Ci sarà anche la vendetta del Conte di Cagliostro: nel gran finale verrà infatti “incendiata” con effetti pirotecnici la fortezza in cui fu rinchiuso. L’evento segna anche il debutto culturale di San Leo nella sua nuova collocazione in provincia di Rimini. Un altro prodigio dell’alchimia: la trasmutazione da comune marchigiano in comune romagnolo, con tanto di decreto ministeriale.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35251848