Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]m
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Ferrara: al teatro comunale l’hip – hop della compagnia Käfig

Ritorna a Ferrara, dopo il successo di Tricôté nella passata stagione, la compagnia franco-magrebina Käfig che sabato 27 febbraio  – alle 16 (pomeridiana per le scuole) e alle 21 – presenta in prima nazionale uno spettacolo nato dall’incontro tra Mourad Merzouki, suo direttore artistico, con la Companhia Urbana de Dança di Rio de Janeiro. Lo spettacolo si articola in due coreografie diverse: Agwa, creata nel 2008 nell’ambito della Biennale Danza di Lione, e la recentissima Correria, nella quale si ritroverà l’hip-hop intenso e rude dei danzatori brasiliani, capace di dar vita a una danza straripante di energia e di inventiva.
La Companhia Urbana de Dança di Rio de Janeiro è formata da undici ragazzi dai diciotto ai venti anni di età. Vengono tutti dalla vita di strada, e cercano di dimenticare le favelas danzando la capoeira o l’hip-hop per puro piacere e, di tanto in tanto, per guadagnare un po’ di danaro. Nel 2007, Guy Darmet, direttore della Biennale di Lione, ha pensato di metterli in contatto con la Compagnie Käfig, e in particolare con Mourad Merzouki, considerato il miglior coreografo di hip-hop in Francia. Le due compagnie hanno lavorato così insieme a Rio per inventare un primo spettacolo dal titolo Agwa. “Ho scelto il tema dell’acqua – ha spiegato il coreografo – perché è un elemento universale e permette di sfuggire dagli eterni cliché pietistici riguardo i ragazzi di strada. C’era un ambiente formidabile a Rio, ma mancavano sempre ragazzi agli orari delle prove e potevano anche impiegare due ore per uno studio di quattro minuti. Così siamo giunti alla decisione di far salire gli undici ragazzi sull’aereo per condurli in Francia a lavorare allo spettacolo che poi abbiamo presentato alla Biennale di Lione”. Agwa, creato nel 2008, è fatto di giochi di dita e di mani entro bicchieri d’acqua, di capoeira danzata con gli stivali di gomma, di slalom tra barattoli, di scivolate e di musica. Lo spettacolo ha avuto grande fortuna di pubblico e di critica: è stato ripreso alla televisione, e ha dato vita a una tournèe di oltre cento date che pare non voler mai terminare.
Dopo due anni di rappresentazioni Merzouki ha deciso di dare inizio ad una nuova creazione insieme alla Compaña Urbana de Dança, realizzata in gran parte a Bron, vicino a Lione e a Créteil, dove Merzouki è direttore. E’ nata così Correria, che fa riferimento al ritmo frenetico della vita, quella brasiliana come quella europea: “In Brasile  – spiega la compagnia – ci si alza presto per poi passare la giornata a correre, in un turbinio, irretiti in un movimento perpetuo. E la coreografia si ispira a questo slancio”. Ecco così che prende vita sulla scena il nostro quotidiano correre contro il tempo, mangiare al volo, camminare in fretta, vestirsi di corsa, mettere in fila un’azione dopo l’altra. I danzatori vengono impegnati in una corsa trepidante e spasmodica; i loro corpi sono in continuo movimento, e lo spettacolo ha un ritmo così veloce che toglie il respiro.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1444 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:22 ram:35368608