Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Febbre del Nilo: tre casi accertati in Emilia Romagna. Sono gravi

pappatacioCome se non bastassero le appresioni per l’influenza “A”, ecco affacciarsi nella nostra regione anche la psicosi della Febbre del Nilo. Dopo avvisaglie nella vicina provincia di Mantova, ora anche in Emilia Romagna sono stati infatti segnalati tre nuovi casi di “Febbre del Nilo”, malattia neurologica (West Nile) trasmessa dalle zanzare, principalmente del genere “Cukex”. I tre nuovi casi sono stati confermati da Centro Regionale di riferimento per le Malattie Microbiologiche (Crrem) del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna.
Due casi si sono verificati nel Ferrarese, ed hanno riguardato due uomini di 72 e 62 anni ricoverati attualmente all’Arcispedale S.Anna di Ferrara; l’altro caso è invece in cura al Policlinico di Modena, e riguarda una donna mantovana di 72 anni. Le condizioni cliniche dei tre pazienti vengono definite gravi. Sono già state messe in atto dal servizio sanitario regionale tutte le misure di sorveglianza e di controllo, in collegamento con il Centro Nazionale per le Malattie Esotiche. La presenza del virus West Nile è segnalata fin dall’anno scorso in varie province del Veneto e della Lombardia, lungo l’asse del Po e nel suo Delta. Nel 2008 vi furono infatti altri tre casi di contagio umano, due ancora in provincia di Ferrara, ed uno in quella di Bologna, nessuno letale, ma in almeno due casi con complicanze piuttosto serie protrattesi nel tempo.
La problematica della Febbre del Nilo ha comportato anche limitazioni e più seri controlli nelle attività trasfusionali ed in quella della raccolta di donazioni del sangue. Già dal primo agosto, infatti, tutte le unità di sangue e gli organi donati nelle province di Ferrara, Rovigo e Mantova vengono analizzati in modo da escludere la presenza del virus e garantire la massima sicurezza del sangue da trasfondere e degli organi da trapiantare.

Il piano regionale prevede anche interventi di disinfestazione in occasione di fiere ed altre manifestazioni all’aperto con concentrazione di pubblico.

Nel Ferrarese, la zona dove per ora si registra l’incidenza relativamente maggiore d contagi, questa nuova infezione portata dalle zanzare riecheggia antichi timori legati alla malaria che fino all’immediato dopoguerra costituva ancora uno dei più comuni rischi per la salute, soprattutto delle genti del Delta e del Basso Ferrarese.

La contaminazione della Febbre del Nilo è più frequente negli animali, uccelli ed equini in particolare (nei mesi scorsi un cavallo è deceduto per questo virus, nel mantovano); il virus si mantiene nell’ambiente attraverso il continuo passaggio tra zanzare e uccelli selvatici e, occasionalmente, può essere trasmesso dalla stessa zanzara agli equini ed all’uomo. L’infezione nell’uomo è spesso asintomatica (80% dei casi) o presenta sintomi lievi aspecifici. Sono nell’1% dei casi, soprattutto in persone anziane già con deficit immunitari, si determinano sintomi più gravi di tipo neurologico (encefaliti o meningoencefaliti).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7161 articoli inseriti

Un Commento in “Febbre del Nilo: tre casi accertati in Emilia Romagna. Sono gravi”

  • Angela Attianese scritto il 2 settembre 2009 ammercoledìWednesdayEurope/Rome 11:53

    nonostante da tempo sia ben conosciuta la pericolosità delle zanzare, fa fatica ad diffondersi il ricorso ad un rimedio semplice ma efficace cioè l’ uso di zanzariere, sia negli edifici privati che pubblici, sopratutto di carattere sanitario.
    non ho mai visto un indicazione o campagna informativa a riguardo ne da parte di assessorati comunali, provinciali, regionali, ne tantomeno da parte dei dipartimenti asl di igiene pubblica, ne che vengano mai previste o montate su edifici pubblici zanzariere.
    quando si interviene e solo e sempre con la chimica.
    sarebbe ora di progredire culturamente per raggiungere un altro gradino di civiltà.

Copyright © 2018 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:38164184