Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Falsi allarmi bomba a Bologna, si cercano le ricorrenze processuali

Duplice allarme bomba questa mattina a Bologna che ha riguardato sia gli uffici comunali che quelli giudiziari. In entrambi i casi le segnalazioni si sono rivelate prive di fondamento. La procura, che è stata interessata dall’allarme, come tribunale e corte d’appello, sta cercando eventuali corrispondenze degli allarmi con il calendario delle udienze.

Hanno riguardato sia le sedi del Comune che i palazzi di Giustizia cittadini i falsi allarmi bomba lanciati questa mattina a Bologna. Una telefonata anonima arrivata al 113 ha fatto scattare l’allarme sia nella sede politica di Palazzo d’Accursio in Piazza Maggiore sia negli uffici di Piazza Liber Paradisus alla prima periferia della città. Questo perché la voce che ha fatto la chiamata attorno alle 8 avrebbe parlato genericamente di ‘Comune”, quindi entrambi gli edifici sono stati evacuati. Sono intervenuti artificieri e cani antiesplosivo, della polizia a Palazzo d’Accursio e dei carabinieri nei nuovi uffici in zona Navile. Nel primo caso i controlli, tutti con esito negativo, sono terminati verso le 9.30, nel secondo intorno alle 10. Un’altra telefonata è giunta invece ai Carabinieri, annunciando che il palazzo di giustizia sarebbe esploso. Anche in quel caso le attività sono state bloccate e gli artificieri sono entrati in azione. La situazione è tornata alla normalità verso le 12.15, quando le persone sono state atte rientrare anche nel palazzo del tribunale di via Farini, ‘bonificato’ come le vicine sedi di Procura e Corte d’Appello. I falsi allarmi di questa mattina non sono i primi del genere a Bologna negli ultimi mesi. In particolare, hanno ricorrenza ormai mensile quelli nei palazzi di Giustizia bolognesi: prima di oggi gli uffici erano stati evacuati per telefonate anonime che annunciavano ordigni il 6 febbraio e il 9 gennaio e in precedenza anche il 16 ottobre. “Stiamo verificando eventuali ricorrenze processuali”, si è limitato a dire a riguardo il procuratore aggiunto e portavoce della Procura, Valter Giovannini. Ci sarebbero alcune udienze di processi che ritornano nelle date in cui sono stati lanciati i falsi allarmi. C’è poi un’altra circostanza, ma se e come questa sia in relazione alle chiamate è tutto da verificare: sia il 6 febbraio che oggi erano presenti in tribunale collaboratori di giustizia. Presenza legata, a quanto si apprende, ad audizioni di processi di criminalità organizzata, celebrati in altre città e collegati in video-conferenza con Bologna. Inoltre, in mattinata era presente come imputato davanti ad un giudice monocratico, per un reato minore, anche un personaggio legato alla Camorra, detenuto, anche lui collaboratore.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30399688