Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Faenza: raid incendiari, in carcere un trentasettenne

Trentasette anni, disoccupato, personalità definita borderline dagli inquirenti. Sono state le immagini delle telecamere di sorveglianza incrociate con le testimonianze di due giovani a permettere alle forze dell’ordine di individuare l’uomo che all’alba di ieri ha lanciato tre molotov contro un bar del centro di Faenza, il Caffè Gardenia, il cui ingresso si trova sotto la finestra dell’ufficio del sindaco.
L’uomo, interrogato nel pomeriggio di ieri e ora rinchiuso nel carcere di Ravenna, è indagato anche per gli attentati incendiari del 24 maggio contro auto e abitazione dell’ex sindaco e attuale presidente della provincia Claudio Casadio. I pm che coordinano le indagini, Isabella Cavallari e Stefano Stragiotti, non escludono, inoltre, che l’uomo sia anche l’autore dei due raid incendiari contro il portone del municipio della città romagnola, preso di mira per due volte nel giro di pochi giorni. Non ci sarebbe, invece, nessun nesso tra l’uomo e quanto avvenuto a Cervia, dove bottiglie molotov sono state lanciate contro la sede locale della CGIL.
Secondo quanto emerso l’uomo avrebbe avuto dei problemi personali con uno dei proprietari del bar contro cui ha scagliato le molotov mentre non ci sarebbero motivazioni politiche dietro gli altri gesti. Gesti per i quali non c’è stata finora nessuna rivendicazione. L’uomo avrebbe ammesso di aver lanciato le bottiglie incendiarie contro il bar. Gli inquirenti non hanno confermato, l’indiscrezione secondo cui il trentasettenne avrebbe ammesso di essere il responsabile degli altri attentati. Attentati per i quali è stata seguita anche la pista dei movimenti antagonisti.
L’arresto dell’uomo è stato accolto con soddisfazione dal sindaco Giovanni Malpezzi che ha ringraziato le forze dell’ordine per il duro lavoro che ha permesso di individuare l’autore di gesti vandalici “che avevano provocato l’incredulità e lo sconcerto dei faentini”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7007 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30531056