Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Europee: in regione il PD al 52,5%, 5 gli eurodeputati emiliano-romagnoli

Con 1.212.392 voti il Partito Democratico ha preso il 52,5% delle preferenze in Emilia-Romagna alle elezioni europee di ieri, quasi 12 punti in più rispetto al dato definitivo nazionale che vede il PD in versione Matteo Renzi attestarsi al 40,8% delle preferenze. Il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, che proprio nella nostra regione ha avuto le sue prime fortune, ha strappato un 19,2% contro il 21,2% su base nazionale. Forza Italia in un territorio storicamente avverso al partito, ha preso l’11,8% contro il 16,8% complessivo. La Lega Nord il 5% contro il 6,2%. L’altra Europa con Tsipras il 4,1, un dato molto simile al 4% nazionale. Ncd-Udc che su base italiana ha preso il 4,4% qui invece si è attestato al 2,6%. Nessuna delle altre formazioni è riuscita a superare la soglia di sbarramento del 4%. A livello di preferenze, Paolo De Castro, ex ministro del governo Prodi e ‘ambasciatore’ della delegazione italiana sulle politiche agroalimentari, è stato il campione delle preferenze in Emilia-Romagna, superando, in regione, anche la capolista del Partito Democratico Alessandra Moretti e l’altro ex ministro Cecile Kyenge. De Castro e Kyenge assieme alla civatiana Elly Schlein sono i 3 eurodeputati emiliano-romagnoli del PD su un totale di 6 eletti del partito di Renzi nella circoscrizione. La ventinovenne animatrice di “Occupy PD” ha infatti battuto sul filo di lana il cesenate consigliere regionale Damiano Zoffoli. Altro nome noto che non ha strappato un biglietto per Bruxelles fra i Democratici è quello dell’europarlamentare uscente Salvatore Caronna. Il Movimento 5 Stelle spedisce invece a Bruxelles il riminese Marco Affronte e la mirandolese Giulia Gibertoni. Forza Italia non riesce a far entrare i candidati locali: la sfida interna, comunque, l’ha vinta Giampiero Samorì, superando Fabio Filippi, Paolo Gottarelli e Francesca Rescigno. Le 12.780 preferenze personali non bastano a Ivano Marescotti della Lista Tsipras per strappare un seggio come pure le 9.972 preferenze di Alessandro Rondoni di Ncd. Ai cinque deputati emiliano-romagnoli se ne aggiungono due che con l’Emilia-Romagna e con Bologna in particolare, hanno qualcosa a che fare. Il primo è l’ex sindaco della città Sergio Cofferati che ha confermato il proprio seggio nella circoscrizione nord ovest. L’altro è Brando Benifei, anch’egli eletto al nord-ovest col Pd, che anche a Bologna, durante gli studi universitari, ha mosso i suoi primi passi politici.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 985 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30281368