Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Europee: il PD in Emilia-Romagna al 52,5%, De Castro leader nelle preferenze

Con 1.212.392 voti il Partito Democratico ha preso il 52,5% delle preferenze in Emilia-Romagna alle elezioni europee di ieri, quasi 12 punti in più rispetto al dato definitivo nazionale che vede il PD in versione Matteo Renzi attestarsi al 40,8% delle preferenze. Il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, che proprio nella nostra regione ha avuto le sue prime fortune ha strappato un 19,2% contro il 21,2% su base nazionale. Forza Italia in una regione storicamente avversa al partito ha preso l’11,8% contro il 16,8% complessivo. La Lega Nord il 5% contro il 6,2%. L’altra Europa con Tsipras il 4,1, un dato molto simile al 4% nazionale. Ncd-Udc che su base italiana ha preso il 4,4% qui invece si è attestato al 2,6%. Nessuna delle altre formazioni è riuscita a superare la soglia di sbarramento del 4%. A livello di preferenze, Paolo De Castro, ex ministro del governo Prodi e ‘ambasciatore’ della delegazione italiana sulle politiche agroalimentari, è stato il campione delle preferenze in Emilia-Romagna: ne ha prese infatti 54.626, superando, in Regione, anche la capolista del Partito Democratico Alessandra Moretti e l’altro ex ministro Cecile Kyenge. Il calcolo delle preferenze per stabilire quali saranno gli europarlamentari va fatto però a livello circoscrizionale, dopo che i posti saranno stati ripartiti a livello nazionale. Fra gli emiliano-romagnoli, nel Pd, sicuri di un seggio ci sono la Kyenge e lo stesso De Castro, entrambi arrivati alle spalle della Moretti e di Zanonato. Dopo Paola De Monte (quinta) c’è la sorpresa Elly Schlein che con 32.921 preferenze raccolte in Emilia-Romagna e oltre 50mila nella circoscrizione, si è messa alle spalle gli altri due candidati forti della regione: Damiano Zoffoli (settimo) e Salvatore Caronna, che ha dieci candidati in lista che hanno preso più voti e che quindi non riconfermerà il suo seggio a Bruxelles. Dall’Emilia-Romagna dovrebbe essere autorizzato a prepararsi per l’europarlamento anche il riminese Marco Affronte: è infatti il secondo della graduatoria del Movimento 5 Stelle con oltre 18mila preferenze. Niente da fare per gli emiliano-romagnoli di Forza Italia (Samorì, Filippi, Gottarelli e Rescigno), come pure per Ivano Marescotti della lista Tsipras.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 985 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30284064