Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Errani ribadisce: “non resterò”

Il giorno dopo la condanna a un anno di reclusione per falso ideologico in appello nella vicende Terremerse il presidente dimissionario della Regione Vasco Errani torna sulla propria vicenda processuale, ribadendo l’irrevocabilità del proprio gesto.

“Dove ho sbagliato? Non lo so, non chiedetemelo oggi. So però che c’è una sentenza di condanna in appello, e so che le sentenze si rispettano, anche politicamente. Quindi, me ne vado. Con enorme amarezza, penso possiate capirlo, ma me ne vado”. Torna così, parlando a ‘Repubblica’, il presidente dimissionario dell’Emilia-Romagna Vasco Errani sulla sua decisione di abbandonare la poltrona più alta di Viale Aldo Moro.

In molti anche non della sua parte politica, gli hanno espesso stima e alcuni a partire dai sindaci dei comuni terremotati dell’Emilia-Romagna gli hanno chiesto di restare. La decisione del presidente dopo la condanna in appello a un anno per falso ideologico nella vicenda ‘Terremerse’ sembra però definitiva e le dimissioni erano già nel cassetto da tempo. “L’unica certezza che avevo in questi giorni – prosegue infatti Errani- era che da condannato non potevo restare. E infatti non resterò. Della poltrona non mi interessa nulla, dell’onore delle istituzioni e del mio, invece sì”.

Il presidente dimissionario torna anche sulla decisione di segnalare lui stesso il proprio comportamento alla Procura: “Da un punto di vista strettamente processuale è chiaro che se io non avessi spedito quella lettera per dimostrare la mia estraneità ai fatti, non sarei mai stato coinvolto in questa vicenda processuale. Resta il fatto- aggiunge – che io rifarei tutto dalla a alla zeta, e questo vorrei che fosse chiaro. Perché un conto è la strategia, un conto sono io, la mia rispettabilità, il mio senso del dovere. E io, per senso del dovere, ho ritenuto giusto inviare quel testo ai giudici”. Infine precisa: “in tutto questo processo non è mai stato dimostrato, dico mai, che una mia decisione o un mio atto abbia influito sull’erogazione di fondi alla cooperativa Terremerse presieduta da mio fratello. Io sono accusato di altro, sono accusato di aver ricostruito in modo mendace la procedura seguita dalla Regione. Ma siccome continuo a pensare che non sia vero, mi appellerò”.

Fra le varie attestazioni di stima ieri Errani ha ricevuto anche la telefonata del premier Matteo Renzi che esprimendogli la propria vicinanza e amicizia ha ribadito fiducia nel lavoro della magistratura auspicando che l’onestà di Errani possa essere riconosciuta in Cassazione. Da parte sua la procura mentre ieri qualcuno ha parlato di ‘sentenza politica’ si è limitata a commentare per bocca del procuratore aggiunto Giovannini: “le sentenze non si commentano, si può solo dire che la Procura ha sempre lavorato con assoluta obiettività, serenità e rigore”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30439672