Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Emilia-Romagna prima al nord per intimidazioni agli amministratori locali

La Commissione parlamentare di inchiesta sugli episodi di intimidazione nei confronti di amministratori locali ieri ha fatto visita a Bologna. L’Emilia-Romagna è risultata essere la prima regione del nord ad essere affilitta da questo tipo di fenomeno.

L’Emilia-Romagna detiene un poco invidiabile primato fra le regioni del nord: è quella che subisce il maggior numero di episodi di intimidazione nei confronti di amministratori locali. Sono stati 50 fra il 2013 e i primi mesi del 2014. Di questo si è discusso nella visita che la Commissione parlamentare d’inchiesta su questo fenomeno ha fatto a Bologna, incontrando prefetti, questori, carabinieri, procuratori e amministratori locali.

“E’ stata una giornata molto proficua – ha detto la presidente della commissione, la senatrice Denis Lo Moro – I fatti dimostrano che quello delle intimidazioni non è solo un fenomeno meridionale. L’Emilia-Romagna è stata scelta per questo incontro perché è la regione più coinvolta. Ma il fenomeno è considerato dai rappresentanti sul territorio sotto controllo. Anche se non c’è sottovalutazione, perché il trend è positivo e non negativo”. La senatrice ha comunque sottolineato la grande collaborazione che c’è in regione tra le istituzioni e il buon rapporto tra cittadini e istituzioni.

Tra i fenomeni di intimidazioni maggiormente riscontrati in regione, lettere di minacce e diffusione di notizie volte a delegittimare gli amministratori – anche sui social network – oltre ai casi che riguardano persone con disagi mentali (anche a causa della responsabilità che hanno i sindaci di firmare i Trattamenti sanitari obbligatori).

“L’incontro – ha spiegato la presidente – è servito per acquisire elementi sull’Emilia-Romagna, per attivare attenzione sul fenomeno e per testimoniare ai sindaci la nostra vicinanza”. Il maggior numero di intimidazioni si è concentrato nella provincia di Bologna, con 34 episodi. Episodi però sono stati citati anche a Finale Emilia, uno dei comuni più colpiti dal sisma. Proprio il sindaco della cittadina è stato fra gli amministratori ascoltati.

E’ stata un’occasione per fare il punto – ha spiegato il prefetto di Bologna, Ennio Mario Sodano – Qui il fenomeno è di altro tenore rispetto ad altre zone di Italia, le minacce sono di un livello inferiore. Ma va monitorato”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7007 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:30395640