Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Elezioni regionali, c’è la data: 21-22 Marzo. Sarà l’anno della Lega?

dall'emilia-romagnaGià da tempo rullano i tamburi elettorali dei partiti, in vista delle prossime elezioni regionali (ci sono ben 13 governatori da eleggere). Finora i colpi più rumorosi li ha battuti la Lega, che sta esplicitamente chiedendo per sè presidenze “pesanti” (in particolare Veneto e Lombardia), e che vorrebbe anche fosse un suo uomo (Pini?) il candidato del centrodestra che dovrà sfidare Errani (o chi per lui) in Emilia Romagna.

Ora c’è anche un’indicazione precisa della data per il voto: 21-22 Marzo 2010, “E’ probabilmente l’unica data possibile”, si è lasciato sfuggire oggi stesso il Ministro degli Interni, Roberto Maroni.

Dunque le schede voleranno nelle urne come le rondini il primo giorno di primavera. Si tornerà a votare in ben 13 Regioni: oltre all’Emilia Romagna, anche in Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.

Nel turno precedente, alle elezioni regionali del 2005, il Centrosinistra fece una sorta di “grande slam”, conquistando ben 12 Regioni su 14; al centrodestra restarono solo Veneto e Lombardia.

Da allora, però, il vento della politica sembra aver cambiato direzione. Già l’anno subito dopo, nel 2006, il centrodestra vinceva di nuovo in Molise confermando Michele Iorio alla presidenza. Nel 2007 si è votato in quattro Regioni: in Sicilia vinse Raffaele Lombardo, leader del Movimento delle Autonomia appoggiato da Pdl e Udc; in Abruzzo vinse ancora il Pdl con Gianni Chiodi; altro successo del Pdl in Friuli Venezia Giulia con Renzo Tondo; mentre nella Valle d’Osta l’Union Valdotaine riconfermò la sua egemonia.
Ed ancora l’anno scorso il centrodestra è uscito vincente anche in Sardegna, dove Ugo Cappellaci del Pdl ha spodestato Soru (Centrosinistra) dalla presidenza della Regione.

Naturalmente molto potrebbe ancora cambiare nei sei mesi che ci separano dalla data ufficiosamente indicata per le nuove votazioni regionali. Anche se l’impressione, anche qui in Emilia Romagna, è che il centrosinistra dovrà impegnarsi molto “sul territorio” per non disperdere consensi, visto anche il crescente radicamento organizzativo e partecipativo che la Lega, in particolare, sta creando localmente, quasi “clonando” il sistema delle vecchie sezioni comuniste ed il loro spirito di vicinanza attiva ai cittadini.

In questo momento, comunque, prima ancora del confronto con il centrosinistra, le pretese della Lega sono oggetto di un confronto ancor più serrato all’interno dello stesso schieramento di centrodestra: “La Lega ha voti e dirigenti per governare le tre regioni del Nord” ha sostenuto il presidente dei deputati del Carroccio, Roberto Cota. “E’ un negoziato serio. Alla luce del sole. Bisogna fare così”, ha replicato Frattini per il Pdl. Entrambi fanno capire che sarà decisivo il confronto diretto fra Bossi e Berlusconi.

Un altro passaggio politico importante, prima delle consultazioni regionali, saranno le primarie interne ed il Congresso del Partito Democratico, in Ottobre. Il Pd dovrà eleggere il proprio segretario (fra Franceschini, Bersani e Marino; ovvero fra una prospettiva più centrista di stampo cattolico-sociale, una prospettiva più marcata in senso socialista-progressista, ed una terza prospettiva che si definisce più laica); da questo dipendera anche la scelta del “format” organizzativa del partito, la sua azione-presenza sul territorio, nonchè il destino stesso della ri-candidatura Errani (per lui sarebbe il quarto mandato da presidente; a quel punto si potrà parlare di una vera e propria “era Errani” in Regione) o della scelta di un altro candidato, che dovrà comunque essere altrettanto autorevole e conosciuto. C’è anche chi parla di un’ipotesi Franceschini (ma naturalmente è qualcuno che pensa che non sarà lui a vincere le prossime primarie del Pd, ed a fare ancora il segretario di quel partito… ).

Oltre che di candidati, nelle prossime settimane si parlerà molto anche di alleanze. Ed in questo caso il politico al quale “fischieranno di più le orecchie”, sarà indubbiamente il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini; ieri era a Bologna per un incontro a porte chiuse con gli esponenti del suo partito, all’Hotel Carlton. Molti giornalisti hanno tentato di strappargli qualche dichiarazione sulle dimissioni di Dino Boffo dalla direzione dell’Avvenire, o, appunto, sulle prossime alleanze dell’Udc alle regionali, ma lo stesso Casini è stato abilissimo a driblare tutti i taccuini e tutti i microfoni, “Ragazzi, lasciatemi in pace, sono in silenzio stampa…”, ha detto ai giornalisti. Non è stato quindi possibile raccogliere alcuna dichiarazione con le orecchie; non è restato altro che registrare con gli occhi un lungo tete-a-tete con l’ex sindaco Giorgio Guazzaloca, con il segretario provinciale Maria Cristina Marri ed alcuni parlamentari. All’uscita anche Guazzaloca ha attuato il silenzio stampa (“Oggi non tirate su niente” ha detto divertito agli stessi giornalisti). Probabilmente qualche indicazioni più chiara sulle prossime mosse dell’Udc la si avrà ai prossimi stati generali del partito, il 13 Settembre, a Chianciano. Anche se l’impressione in questo caso è che il “silenzio stampa” non dipenda dai giocatori con la maglia dell’Udc, bensì da quelli che indossano altre maglie (e da chi sarà il loro allenatore; od in quali campi si dovrà giocare).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

2 Commenti in “Elezioni regionali, c’è la data: 21-22 Marzo. Sarà l’anno della Lega?”

  • Francesco Sartori scritto il 18 dicembre 2009 pmvenerdìFridayEurope/Rome 16:34

    EVVIVA DOPO 15 ANNI DI PDL IL VENETO avrà un CANDIDATO LEGHISTA ED AD UN VENETO NON PIÙ AZZURRO, MA VERDE, FINALMENTE ERA ORA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • luigi scritto il 12 febbraio 2010 pmvenerdìFridayEurope/Rome 16:00

    che bello! arrivano gli ometti verdi

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:37844328