Elezioni 2011: a Bologna 213 seggi scrutinati, Merola al 51,86%. Cevenini si conferma “mister preferenze”

Proseguono gli scrutini e, per ora, il candidato del centrosinistra a Bologna si mantiene sopra la soglia del 50%. Con 213 sezioni scrutinate, Merola si attesta al 51,86%, mentre il leghista Manes Bernardini si conferma al 29,23%. Al 9,59% il ‘grillino’ Massimo Bugani, che festeggia l’exploit del Movimento 5 Stelle
consentendo interviste a raffica alle tv assiepate a Palazzo D’accursio. Non sfonda oltre il 5% il civico sostenuto dal Terzo Polo, Stefano Aldrovandi, fermo al 4,87%. Con il 2,93% Daniele Corticelli di Bologna capitale, rischia invece di non entrare in Consiglio comunale. Fanalino di coda, Angelo Maria Carcano, fermo
allo 0,16% con solo 162 preferenze.

In attesa di capire se Virginio Merola porterà il centrosinistra a vincere le elezioni di Bologna già al primo turno, un risultato è certo: la valanga di voti che si appresta a conquistare da Maurizio Cevenini, capolista del Pd. Con circa un terzo delle sezioni scrutinate (143 su 449), infatti, il ‘Cev’ ha già portato a casa 4.166 preferenze, superando gia’ a questo punto l’ottimo risultato registrato alle ultime comunali del 2009 (4.054). I dati sono quelli riportati
sul sito web di Palazzo D’Accursio.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Gtv srl

Autore

Articolo scritto da: | 1550 articoli inseriti

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:27 ram:43287472