Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Dopo la vittoria sul Frosinone il Bologna pensa alla Fiorentina

Con la prima vittoria anche l’addio ufficiale di tacopina da presidente rossoblù.

Rossi Delio
Poco tempo per gioire per il Bologna. I primi tre punti in campionati rendono la classifica meno tragica dopo le prime tre giornate, danno morale ad una squadra giovane e dalle grandi potenzialità, fanno tirare un sospiro di sollievo a Corvino e Fenucci, per un mercato molto ricco ma che fino ad ora aveva dato poche soddisfazioni. Proprio nel giorno in cui la società annuncia l’uscita di scena di Tacopina e l’avvocato americano compare l’ultima volta allo stadio. Per lui una buonuscita di circa 3,5 milioni che per un anno di lavoro non sono certo pochi.
Sul campo la squadra, come a Genova, dura 60 minuti poi va in balia di un Frosinone che per fortuna dei rossoblù ci mette tanta buona volontà ma tecnicamente è molto limitato. Rossi ci mette del suo togliendo il migliore in campo, l’esordiente Diawara, per uno spento Crisetig. In attacco Destro finisce la birra ed entra il fantasma di Mancosu e quando anche Brienza e Mounier non riescono più a spingere la manovra del Bologna si ferma poco dopo il centrocampo. I ciociari di Stellone non hanno grandi occasioni, sono un colpo di testa di Ciofani che scheggia la traversa e un traversone sbagliato che colpisce lo stesso spigolo della porta.
Rispetto agli altri incontri c’è da registrare un netto miglioramento dell’affiatamento, e un Mattia Destro sempre più coinvolto. In attacco mantiene sempre un’ottima qualità Brienza, mentre Mounier a sinistra garantisce una migliore qualità dei cross e la possibilità di puntare la profondità come in occasione della rete.
Ma è chiaro che le cose migliori si sono viste a centrocampo. Da San Marino lo dicevano da tempo. Noi dovevamo ancora verificarlo. Ma Amadou Diawara è davvero un talento. Che deve ancora crescere ma sta facendo passi da gigante. In mezzo al campo raccoglie palloni, li smista e verticalizza. Con Pulgar e Taider, che nel corso dell’incontro è stato il giocatore che ha conquistato più palloni, cominciano ad avere anche una buona sintonia. I due centrocampisti, insieme a Mounier, sono stati coloro che hanno corso di più avendo superato gli 11 KM durante la gara. Non appena torneranno anche Donsah e Brighi, ci sarà l’opportunità di avere cambi che non facciamo diminuire l’intensità. In difesa il rientro di Oikonomou si è fatto sentire. Ha preso quasi tutti i palloni di testa nella sua area ed è stato il più pericoloso anche nei calci piazzata nell’area del Frosinone.
Poi è finita solo 1-0, non bisogna fare troppi proclami perchè il lavoro da fare è ancora tanto. Ma ai giovani serve entusiasmo e le vittoria ne creano tanto.
Mercoledì si va a Firenze, squadra che ha vinto tre partite su quattro e gruppo già rodato. Rossi rispetto a ieri recupera Brighi ma è ipotizzabile che venga riproposto lo stesso undici che ha giocato ieri. C’è bisogno di dare continuità e mantenere un assetto vincente potrebbe essere il miglior viatico


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2908 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:36 ram:30452112