Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Dopo la vittoria col Sassuolo, Donadoni deve ricostruire la difesa

Con il Chievo mancheranno Torosidis e Masina per squalifica, mentre Mbaye è infortunato

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_20170313.mp4

Basta, inutile andare avanti. Non parlaimo più della splendida idea che ha reso colpevoli i rossoblù due volte. Prima andare a letto tardi, poi non voler commentare l’incontro di ieri. Diciamo solo, con una battuta, che l’ideatore di questa trovata dovrebbe fare qualche corso di comunicazione.
Intanto godiamoci tre punti che non cambiano la stagione ma rimettono il Bologna in corsa per la conquista dell’undicesimo posto. Non si tratta certo di un traguardo per il quale stappare lo champagne, ma è esattamente l’obiettivo che si è posta la società. Inutile affermare che si tratta di un campionato dai valori strani, con tre squadre da tempo condannate e che viaggia a due diverse velocità. Ma guardando i dati, se il campionato fisisse oggi, con il 12^, 13 posto Fenucci, Bigon e compagnia avrebbero centrato le richieste di Saputo al di là del poco entusiasmo che nelle ultime domeniche ha contornato le esibizioni dei rossoblù.
Difficile riuscire a dare un significato ulteriore alla stagione, se non capire chi potrà rimanere anche la prossima stagione. Intanto guardiamo poco in là, alla partita di domenica nella quale Donadoni dovrà fare a meno degli squalificati masina e Torosidis oltre a Mbaye. Quindi tre esterni su quattro guarderanno dalla tribuna. Torna, invece, a tempo pieno capitan Gastaldello e dunque saranno ben quattro i centrali a disposizione. Il tecnico potrà decidere se tornare alla difesa a tre che con la Lazio ha avuto, però, diverse pecche, oppure trasformare uno dei suoi centrali in esterno. Il più probabile è Oikonomou, con Krafth a destra, Gastaldello e Maietta al centro. C’è una settimana intera per capire la soluzione più semplice che l’allenatore proporrà. Intanto si cerca di capire se Destro riuscirà a dare un po’ di continuità alla stagione. Sei reti per un attaccante in ventisette partite sono davvero poche. Se fosse mantenuta questa media non riuscirebbe ad andare in doppia cifra che è l’obiettivo minimo per un centravanti del suo valore, ma è chiaro che se riuscisse a trovare un assetto offensivo che come dimostrato a Reggio Emilia possa esaltarne le capacità di uomo d’area, anche per lui questo finale di stagione potrebbe aprire belle sorprese.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3235 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:35053328