Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Donna uccisa nel Bolognese, il marito confessa

Ha confessato di aver ucciso la moglie al culmine di una lite, Andrea Balboni, tassista di 52 anni. La donna era stata sgozzata due notti fa nella casa della coppia, a Miravalle di Molinella, nel Bolognese.

Ha confessato nella tarda serata di ieri, Andrea Balboni, tassista di 52 anni che ha ammesso di aver ucciso la moglie, Liliana Bartolini, colf 51enne trovata nella notte tra martedì e mercoledì con la gola tagliata in casa loro, a Miravalle di Molinella, nel Bolognese. Balboni ha sostanzialmente detto che l’omicidio è maturato al culmine di una colluttazione con la donna, dopo che lei lo aveva aggredito accusandolo per una relazione extraconiugale. La confessione è arrivata nell’interrogatorio a cui il tassista ha deciso di sottoporsi, dopo la nomina di un legale di fiducia, l’avvocato Ada Maria Barbanera.

Prima, quando gli era stata formalizzata la posizione di indagato, succeduta a quella di persona informata sui fatti a seguito delle perplessità suscitate dai suoi racconti, si era avvalso della facoltà di non rispondere. Durante il nuovo interrogatorio, Balboni aveva anche detto che l’arma del delitto è un coltellino multiuso, trovato dopo le sue indicazioni in mattinata dai carabinieri in una canalina di scolo, non lontano dalla villetta dove viveva la famiglia. Sul corpo della donna verrà disposta l’autopsia, con il prelievo sotto le unghie alla ricerca delle tracce dell’aggressore: il marito aveva dei graffi sugli avambracci, che si sarebbe procurato durante la collutazione. Ieri gli inquirenti hanno sentito anche la donna con cui Balboni aveva una relazione, che ha avuto un piccolo malore. La ricostruzione effettuata dalla difesa dell’uomo parla della coltellata alla gola come arrivata quando i due erano in terra, dopo che la moglie voleva colpirlo, in quello che è stato definito “il contesto di una difesa che è degenerata”.

La coppia aveva un filgio di 14 anni, assente al momento della tragedia, perché in gita scolastica. “Bisognava assolutamente accogliere, proteggere e tutelare un bambino che al ritorno gioioso dalla gita scolastica si veniva a trovare in un incubo. In questo è stato fondamentale l’intervento del Procuratore per i Minorenni facente funzioni Silvia Marzocchi, che ha dato le opportune indicazioni ai servizi sociali”- ha detto il procuratore aggiunto di Bologna, Valter Giovannini, parlando del riserbo tenuto dagli investigatori sul caso.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30591824