Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Donna trovata morta nel congelatore, sul web le ansie di Silvia Caramazza

Per gli inquirenti è lui, Giulio Caria, il principale indiziato per la morte di Silvia Caramazza, trovata cadavere dentro un congelatore a pozzetto lo scorso 27 giugno nella sua casa di viale Aldini a Bologna. L’uomo, rinchiuso nel carcere sassarese di San Sebastiano però continua a proclamarsi innocente e suggerisce agli investigatori a cercare l’assassino nel passato di Silvia. Non fa nomi, l’uomo rintracciato sabato in un agriturismo non lontano dalla natale Berchidda nel cuore della Gallura, ma parla di un uomo venuto dal passato che negli ultimi tre mesi aveva scambiato mail con Silvia.
Intanto i quotidiani locali hanno pubblicato l’ultimo post scritto da Silvia sul suo blog “Latte versato”. Il messaggio porta la data del 3 giugno e un titolo che col senno di poi suona come inquietante “violenze e violenze”. Nel testo, una sorta di sfogo, la donna scrive di sapersi controllata, spiata, parla della “linea sottile tra il sospetto e la violenza psicologica”. “Dire a una persona ti controllo il telefono e le mail tramite un investigatore è una pressione che a lungo andare logora e sfibra chiunque” scrive la trentanovenne. Nel testo Silvia definisce un “intrusione” le telecamere trovate in casa sua, microspie che per Caria sarebbero state fatte installare dai parenti della donna. A pesare come macigni poi ci sono le parole finali del post in cui la donna parla “di un altro grado di violenza” definita “velatamente fisica”. “ Se dico che non ho voglia di rapporti e mi tocchi non una ma più volte ripetutamente, oltre a darmi un fastidiosissimo senso di repulsione, penso rientri tra le molestie sessuali” scrive.
Il lavoro per ricostruire gli ultimi giorni di vita della giovane e come sia stato consumato il delitto non appare semplice. Gli inquirenti attendono i risultati dell’autopsia anche se il congelamento del corpo potrebbe rendere difficoltoso risalire al giorno della morte della donna che nessuno aveva più visto dal 7 giugno, 20 giorni prima del macabro ritrovamento del cadavere.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7009 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30387720